In difesa del more of the same

In difesa del more of the same

L’espressione “more of the same” indica da tempo un tipo di produzioni particolarmente osteggiate e denigrate dal pubblico, ma ciononostante esse costituiscono buona parte dell’offerta videoludica. Partendo dal presupposto che la mancanza di originalità non rappresenti un problema per l’industria del gaming in toto abbiamo pensato di suggerire un punto di vista alternativo sull’annosa questione.
foto-articolo
Videogiochi - 29 Ottobre 2021

di Michelangelo Casto

Condividi: