Buzzati e Battiato. Ecco cos’è la sindrome della Fortezza Bastiani

Quando ci sentiamo vittima del tempo e delle circostanze, nell’attesa estenuante di un cambiamento che dia senso all’esistenza, siamo Giovanni Drogo de “Il deserto dei Tartari”, in cerca della propria missione e vocazione.
La Fortezza Bastiani dell’immaginario di Buzzati è arrivata fino a oggi, toccando anche il maestro Battiato, che ci ha regalato l’omonimo brano dall’album “Dieci stratagemmi”.

Inferno: alle Scuderie del Quirinale si torna «a riveder le stelle»

In occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante, le Scuderie del Quirinale celebrano il poeta con la mostra Inferno dal 15 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022, un grande progetto espositivo curato dallo scrittore e storico dell’arte Jean Clair. Un percorso potente, che conduce il visitatore in un viaggio inesplorato, proprio come quello dell’Alighieri […]

A Villa Medici Toiletpaper & Martin Parr: nel segno del colore e della provocazione

Gli scatti del fotografo britannico Martin Parr sono esposti in un percorso che celebra per la prima volta il lavoro comune con i due ideatori del progetto editoriale ToiletPaper, un magazine cult, che non contiene testo ma solo immagini, Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari.

MWW e la famiglia Pasqua: Talent never tasted better

Si sta svolgendo in questi giorni la Milano Wine Week 2021, il più grande evento dedicato al mondo del vino italiano. La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, propone più di 300 eventi dislocati nei dieci quartieri più in della città meneghina, che puntano l’attenzione su un’eccellenza del made in Italy ed aprono le porte […]

Salone del Libro

Cosa aspettarci dal Salone del Libro 2021. Le parole di Margaret Atwood

Dal 14 al 18 ottobre 2021 a Torino si terrà la XXXIII edizione del Salone Internazionale del Libro. Vita Supernova è la tematica prescelta, guardando al futuro senza aver paura del cambiamento, anche digitale. Margaret Atwood è stata ospite dell’anteprima, il 3 ottobre, e con le sue parole ha sintetizzato i punti cardine del Salone 2021: ecosostenibilità, lotte di genere, attualità e particolare attenzione nei confronti delle nuove generazioni e degli addetti ai lavori.

Tre piani di Eshkol Nevo e Nanni Moretti

Rappresentare una teoria freudiana attraverso un romanzo è compito delicato e niente affatto semplice: ci prova e ci riesce lo scrittore israeliano Eshkol Nevo nel suo romando “Tre piani”, dal quale è stato tratto l’omonimo film diretto da Nanni Moretti e presentato alla Mostra del Cinema di Cannes 2021. Tre piani La trama ruota intorno […]

La Sindrome di Stendhal raccontata nella Recherche di Proust

La sindrome di Stendhal è quel disturbo psicosomatico che si manifesta in un soggetto che posto davanti ad un’opera e colto da una bellezza così tanto inaspettata, è vittima di un malore che in casi estremi, può condurre alla morte. Nel quinto volume della Recherche di Marcel Proust, lo scrittore Bergotte si reca a vedere un quadro del pittore Vermeer, la Veduta di Delft. Bergotte aveva più volte visto quel dipinto credendo ormai di conoscerlo alla perfezione, fino a quando si imbatte nella recensione di un critico d’arte che accennava alla presenza di un piccolo lembo di muro giallo. La mancanza di quel dettaglio nei suoi ricordi diventa un’ossessione, ma una volta davanti all’opera d’arte e al «piccolo lembo di muro giallo con tettoia» viene colto da un improvviso malore, cadendo a terra morto.

Musei. Nuove opportunità nell’incertezza

«Di fronte a fenomeni naturali o sociali razionalmente inspiegabili, solitamente teniamo due atteggiamenti: ci rivolgiamo al soprannaturale o scegliamo la fuga mentale dimenticandoci che, spesso, l’incertezza non è solo genesi di pericoli dai quali difendersi, ma anche trampolino verso inimmaginabili opportunità. E se trovassimo nei musei e nella cultura le risposte ai tanti interrogativi che, […]

Dal Marmottan a Palazzo Reale.
Milano riparte con Claude Monet

Il 18 settembre è stata inaugurata a Palazzo Reale la mostra dedicata al pittore impressionista Claude Monet (1840-1926). Cinquantatre opere provenienti dal Musée Marmottan di Parigi, dedicato allo stesso Monet, riassumono l’evoluzione stilistica di uno degli artisti più influenti del XIX secolo.