Le Ragioni di Lucia, di Edmondo Capecelatro

Le Ragioni di Lucia, di Edmondo Capecelatro

Le ragioni di LuciaVenerdì 3 maggio, alle ore 19,00, presso l’Auditorium dell’Umanitaria, in via San Barnaba 48 – Milano,  Anna Maria Cipolla e Mimma Esposito Dugo presenteranno il romanzo storico di Edmondo Capecelatro “Le Ragioni di Lucia – passioni e lotte di una brigantessa”, Rogiosi editori – Napoli.
All’evento sarà presente l’autore Edmondo Capecelatro, impegnato a dare voce ai tanti e gravosi problemi che riguardano i diritti delle donne in questo Paese, che spiegherà alla platea le ragioni di questo suo nuovo libro.
In un passaggio del libro si legge: “Combattiamo perché l’oblio non cancelli la nostra storia, perché calunnie e falsità non la consegnino vilipesa ai nostri figli. Io sarò la referente di queste istanze di tutti e, se credete che non possa esserlo solo perché donna,  è inutile che combattiate perché starete facendo esattamente  quello di cui accusate i nostri nemici”.
Il romanzo ripercorre, in una visione storica non convenzionale e scevra da condizionamenti di una storiografia ufficiale e accademica, troppo spesso piegata a interessi di parte, gli anni del cosiddetto “brigantaggio” post unitario nel Mezzogiorno d’Italia, in una visione femminile. Il riscatto della donna e il riscatto della propria terra camminano di pari passo verso la ricerca di una giustizia sociale.

Sebastiano Di Mauro
22 aprile 2013

INFO:
Le ragioni di Lucia. Passioni e lotte di una brigantessa
Autore : Edmondo Capecelatro
Editore:Rogiosi
Collana: Narratori Rogiosi
Pagine:288
Prezzo: euro 14,00
Presentazioni:
– sabato 18 maggio, ore 18,00, Castel Morrone (CE) Palazzo Ducale;
– 26 maggio o 6 giugno (in attesa di definizione), ore 17,00. Napoli. biblioteca di Castel
Capuano;
– martedì 28 maggio, ore 17,30 Roma, Fondazione Umanitaria, via Aldrovandi 16;
– giovedì 30 maggio, ore 20,00 Brugherio (MB) Lucignolo Cafè letterario, P.zza
Togliatti  11;
– martedì 25 giugno, ore 18,00, Potenza, biblioteca civica.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook