L’ultimo giorno d’inverno di Anna Paola Bianchi

“…. sono nata l’ultimo giorno d’inverno. Forse era ancora troppo presto perché sbocciasse la mia primavera.”

l'ultimo giorno d'invernoIn questo libro, nato per caso, l’autrice Anna Paola Bianchi con un racconto autobiografico, parla della sua malattia rara di cui è affetta e con la quale convive dall’età di 5 anni: la Glicognesosi,  malattie metabolica che colpisce un bambino su 100.000 nati.
Anna Paola, nata il 20 marzo 1994, è iscritta al Liceo Scientifico “Luigi Einaudi” di Novafeltria e frequenta la “Scuola Interiore delle Arti” con cui ha partecipato a vari spettacoli teatrali. Il libro nasce da una tesina preparata per accedere, dopo il percorso triennale della Scuola, all’attestato di animatore artistico. Mentre la scriveva ha analizzato tutte le sue paure, tutti i fantasmi della sua malattia che aveva vinto e che si proponeva di vincere per il futuro, perchè nonostante la sua sofferenza, mai ha pensato e penserà di arrendersi.
Da sempre ama scrivere e Anna Paola nel suo libro lo fa con estrema chiarezza e semplicità,  ripercorrendo tutte le tappe di quello che lei ha provato e sperimentato, quotidianamente, sulla sua pelle in questi lunghi  diciassette anni. Racconta come è riuscita ad affrontare e superare tutte le difficoltà della sua patologia e di come ha vinto il dolore della malattia, scampando quasi miracolosamente alla morte per fare ritorno una vita piena.
Straordinario è anche il messaggio positivo che il libro lancia a tutte quelle persone che si trovano ad affrontare piccoli e grandi problemi della vita, che a volte sembrano insormontabili. A queste persone, L’autrice raccomanda di affrontarli capendo prima dove hanno origine, per poi passare alla soluzione. “Vorrei che la gente imparasse che arrendersi è la via più semplice non la migliore – afferma Anna Paola – che lottare papa, paga sempre”.

Con grande proprietà di linguaggio, nel raccontare aneddoti delle sue esperienze, riesce a suscitare profonde emozioni che stimolano il lettore a riflettere e dargli la necessaria forza per lottare per le avversità della vita, che talvolta alla luce di quanto esposto risulta perfino banale preoccuparsene.
Il libro di Anna Paola vuole essere dunque un monito per dire a tutti che la vita, anche se piena di difficoltà, va  sempre vissuta: Mai bisogna arrendersi e dire  “non ce la faccio” sapendo che dentro di noi abbiano delle grandi potenzialità che dobbiamo solo ricercare e valorizzare.
Impressionante ritrovare tra le righe di questo libro la serenità interiore dell’autrice e la sua eccezionale maturità, probabilmente frutto della sua sofferenza che diventa preziosa e che con grande coraggio e altruismo regala ai suoi  lettori, rigo dopo rigo.

Sebastiano Di Mauro
18 marzo 2013

INFO:
Titolo: L’ultimo giorno d’inverno – I^ edizione
Autore: Anna Paola Bianchi
Pagine: 84
Formato:  13 x 20 cm
Editore: Tecniche Nuove
Collana: Salute e Benessere – Nuovi Equilibri
Prezzo:  €. 8.90

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook