Il Grillo canta sempre al tramonto, dialogo sull’Italia e il Movimento 5 Stelle

Un libro scritto da Beppe Grillo, Dario Fo e Gianroberto Casaleggio, che racconta come nasce il Movimento 5 Stelle

Alla luce dei risultati elettorali, il libro edito da Chiarelettere, scritto da Beppe Grillo, Dario Fo e Casaleggio, già in libreria, assume un significato particolarmente rilevante.
Proprio ora che siamo all’alba di una nuova era politica nel nostro Paese, per chi si sta avvicinando al Movimento o, semplicemente, per chi vuole conoscere e capire di più quali siano i loro messaggi, questo libro costituisce un saggio completo e interessante anche per i suoi riferimenti storico sociali in rapporto alla politica italiana.
Il libro si ispira ad un classico, “La nave ovvero I desideri” di Luciano di Samosata e come dice Dario Fo, uno degli autori, nonché premio Nobel per la Letteratura italiana  “si tratta di un lungo percorso, una camminata dal porto del Pireo ad Atene durante la quale Luciano e un gruppo di amici, tra cui i più loquaci sono Samippo e Timolao, si raccontano l’un l’altro i progetti più fantasiosi che hanno in mente da realizzare”.
I tre autori dunque decidono di ispirarsi a questo libro per raccontare in un lungo colloquio con Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
Questa la genesi de “Il Grillo canta sempre al tramonto – un dialogo sull’Italia e il Movimento 5 stelle”, in  cui i due promotori del movimento, stimolati dall’autore del Mistero buffo , raccontano in maniera scorrevole, niente affatto noiosa, i loro obiettivi e, senza avere la pretesa di essere un manifesto programmatico, presenta con chiarezza tutti i programmi dei prossimi mesi, che coincidono con il debutto vincente dei “grillini” nel nostro parlamento: la vera prima novità nel panorama politico e partitico di questo particolare e precario  momento storico/sociale.

Nel libro si racconta degli immigrati, di tasse, dall’euro, della spending review, che per il sagace e divertente intervento di Dario Fo, riesce ad avvincere chi legge offrendogli perfino momenti di divertimento, senza forzare troppo e nel rispetto intellettuale di chi legge, pur connotandosi come un libro che è  destinato ad essere apprezzato da chi guarda con un certo favore al Movimento di Beppe Grillo, ma che magari ha ancora dei dubbi e pregiudizi.
Ora dopo la vittoria elettorale  lo scenario politico e culturale sarà  decisamente diverso ed il Movimento 5 Stelle, nel rispetto dei grandi consensi populisti ottenuti,  dovrà mettere in atto tutto quanto è stato urlato nelle piazze in questa campagna elettorale.
Si dovrà  mettere in campo un forma di mobilitazione sociale, dove la novità sarà costruire una politica che parte dal  basso.
Non si potranno deludere gli elettori, passati da altre realtà al Movimento 5 Stelle che  hanno considerato il gesto  di dare il loro voto come più di disperazione che di speranza.
Gli Italiani dovranno, piaccia o meno, guardare con altri occhi all’ex comico genovese, che travolge e persuade le platee, pur rimanendo sempre imprescrutabile quello che sono il nocciolo delle sue  idee, perchè  Grillo è come un fiume in piena e difficilmente si riesce a  definire con certezza le sue idee e soprattutto valutarne le conseguenze.

Sebastiano Di Mauro
27 febbraio 2013

 

INFO:
Titolo: Il Grillo canta sempre al tramonto
Autori: Dario Fo, Gianroberto Casaleggio, Beppe Grillo
Editore: Chiarelettere
Collana: Reverse
Pagine: 200
Prezzo €. 13.90

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook