“Ho paura torero”, secondo appuntamento del ciclo libri a teatro

Continua, mietendo successo, l’appuntamento “Libri a Teatro” organizzato al Teatro Leonardo a cura della casa editrice Marcos y Marcos con la collaborazione di Quelli di Grock. Il secondo appuntamento del ciclo ha visto, questa volta, come protagonista il libro dell’autore cileno Pedro Lemebel, HO PAURA TORERO.

Ho paura torero, ambientato a Santiago del Cile , è il romanzo di esordio di Lemebel caratterizzato da una scrittura, tipicamente sudamericana, che esprime la propria critica attraverso una satira, un’allegoria facendo ricorso al sarcasmo e alla comicità. Siamo nella Santiago del ’86, al tempo dell’attentato al dittatore Pinochet sconvolta  da cariche dell’esercito e manifestazioni studentesche.

Sarà proprio l’organizzazione dell’attentato la ragione principale del legame tra i due protagonisti, il travestito soprannominato “La Fata” e il giovane rivoluzionario “Carlos”. Il loro amore impossibile apre le porte, mescolando realtà e finzione, alla realtà politica del tempo.

Brani salienti di questo romanzo hanno preso forma sul palco del Teatro Leonardo attraverso la voce di Fernanda Calati, attrice storica e insegnante della compagnia Quelli di Grock. Il tocco dell’artista attraverso una lettura spettacolare e creativa,  ha reso onore a questo romanzo ricco di colori e gioiosamente sovversivo. I giochi di intonazioni vocali, pullulanti di espressività, alternati da parti cantate hanno contribuito, insieme ad una presenza scenica fortemente emotiva, alla riuscita dello spettacolo.

Per coloro che non hanno ancora preso parte a questa brillante iniziativa, il Teatro Leonardo dà la possibilità di partecipare all’ultimo appuntamento del ciclo “Libri a Teatro” il 26 marzo con “Romolo il Grande” di Friedrich Dürrenmatt, allietato da un aperitivo e degustazioni finali.

Info: Teatro Leonardo da Vinci via Ampere, 1 – Milano
www.teatroleonardo.it

Alessandra Pizzilli

25 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook