ESORDIO NELLE LIBRERIE DI PIERGIORGIO VITI

Comunicato Stampa

Poeta 33enne pubblica la sua prima raccolta di poesie “Accorgimenti” con la casa editrice L’Arcolaio

Si presenta con un libro curato ed elegante Piergiorgio Viti, che fa il suo esordio nel mondo editoriale con “Accorgimenti”, pubblicato dalla casa editrice L’Arcolaio di Forlì. Il giovane poeta di Monte Urano, professore di lettere a Civita Castellana, nel Viterbese, e giornalista pubblicista,  sceglie di pubblicare ora, a trentatré anni,  nonostante da anni raccolga consensi e riconoscimenti.

Una scelta meditata, quasi sofferta quindi, lontana da quella smania di apparire a tutti i costi che caratterizza l’età contemporanea. Come dice Viti nella nota, alla fine della raccolta, “Ho sempre pensato che è difficile “fare poesia”: Fonte delle Mattinate, il nome di questo paese di montagna al confine tra Marche e Umbria, dove automobilisti e camionisti sostano per dissetarsi ad un’antica fonte, è già poesia in sé ed è difficoltoso dire altro”. Insomma, si chiede Viti, è possibile la poesia oggi? La risposta appare non facile e Viti prova a suggerirla parlando di  luoghi, di Monte Urano, di alcuni suoi personaggi, di suo fratello scomparso, delle città costiere che d’estate si animano. Il “piccolo mondo antico” di Viti è fatto di ricordi (“Tra le quattro e le cinque l’ora della marmellata,/ quando la pubblicità balbettava nei cartoni/ e la sera era sciame di accenti.”), di silenzi (“gli occhi randagiano un conforto:/ si ascolta la pace di vuoti ascensori”), di persone. In “Retrobottega di Zelia” Viti  utilizza toni sfumati, quasi fosse un pittore, per descrivere un mondo, quello del retrobottega, che non si vede, di un’intimità invisibile ai distratti clienti della tabaccheria (e un rotondo orologio metallizzato/ mulina ogni minuto,/ in uno iato silenzioso, / fuso orario tra dentro e fuori:/ di là, oltre il sipario, / cianciano gli anonimi avventori.”). Sicuramente un bell’esordio per Piergiorgio Viti, le cui poesie sono già state tradotte in spagnolo e che ora, con “Accorgimenti”, arriva anche nelle librerie.

Piergiorgio Viti, classe 1978, è nato a Sulmona (AQ), risiede nelle Marche,
a Monte Urano e lavora nel Viterbese come docente di scuola media.
Al suo attivo oltre quaranta premi letterari conseguiti e pubblicazioni
su siti Internet, riviste, antologie specializzate. E’ anche giornalista pubblicista,
autore di saggi critici e testi di canzoni. Le sue liriche sono state tradotte
in spagnolo. “Accorgimenti” è il suo primo libro.

 

Contatti: [email protected] , sito internet: www.piergiorgioviti.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook