Caffeina Festival

di Piergiorgio Viti

Qualcuno ci vorrebbe dormienti, assopiti. Qualcun altro, a Viterbo, ha proposto “Caffeina” come rimedio. Sì, perché da qualche anno la città della Tuscia ospita un ricco festival culturale che stimola la curiosità e la conoscenza, proprio come una buona tazza di caffè. I molteplici appuntamenti si tengono dal 30 giugno al 15 luglio e spaziano dalla narrativa all’arte, dalla musica alla gastronomia.

Da questa edizione infatti, oltre ai tradizionali appuntamenti culturali, grazie alla collaborazione di Slow Food e di alcuni giornalisti enogastronomici, si potrà partecipare a degustazioni di prodotti tipici locali. Se lo scorso anno “Caffeina” ha avuto il suo apice con Saviano, quest’anno gli eventi clou sono molti. In ordine cronologico, si inizia con la presenza dell’attore e comico Paolo Rossi che domenica 3 luglio alle ore 21 al parco del Paradosso si esibirà in un’attesa performance. Altri nomi altisonanti sono Enrico Mentana, che il 4 luglio parlerà di giornalismo, mentre il 6 giornata di fuoco con la presenza di Walter Veltroni e uno scintillante faccia a faccia tra Alessandro Sallusti e Peter Gomez. L’8 saranno protagonisti Pansa e Travaglio, Dario Franceschini l’11, mentre il 15 Ezio Mauro presenterà “La felicità della democrazia”. Tra i molti ospiti, anche tre dei cinque finalisti del Premio Strega: Luciana Castellina (30 luglio),  Mario Desiati (12 luglio) ed Edoardo Nesi (16 luglio). Più “Caffeina” per tutti quindi, anche per chi, come il sottoscritto, il caffè non lo ama poi così tanto.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook