Notte di paura a Fiumicino. Il Dadaumpa distrutto dalle fiamme

Notte di paura a Fiumicino. Il Dadaumpa distrutto dalle fiamme

 20150317_dadaumpa_fiumicino_-_1ROMA — Il rogo si è consumato ieri poco dopo le 21.00. Le fiamme hanno acceso il Lungomare della Salute di Fiumicino. Considerati i precedenti, non si escludono cause dolose.

Un forte incendio ha distrutto ieri il Dadaumpa, uno degli storici chioschi sulla spiaggia di Fiumicino. L’allarme è scattato intorno alle 21.15 di ieri in Piazzale Mediterraneo, dove sono prontamente sono intervenute le squadre della Protezione Civile di Fiumicino e dei vigili del fuoco. Il tempestivo intervento ha evitato il propagarsi delle fiamme, anche a causa del forte vento delle scorse ore, a strutture vicine.

I soccorsi hanno impiegato circa un’ora per spegnere le fiamme. Il rogo ha completamente distrutto il locale. Con le prime luci dell’alba è molto più chiara l’entità dei danni subiti dalla struttura per lo più composto da strutture in legno. Infatti, nulla rimane dell’area bar, degli arredi, degli elettrodomestici e del tetto in paglia. Parzialmente salde, invece, le due zone patio esterne che si trova a ridosso del molo Sud del porto canale, proprio all’inizio del lungomare.

La cittadinanza di Fiumicino ha reagito con sconcerto alla notizia e da stamattina molte persone si sono recate su piazzale Mediterraneo per verificare quanto successo dopo che la notizia è rimbalzata, nella tarda serata di ieri, anche sui social network
Da anni il Dadaumpa Village è una delle spiagge libere più attrezzate e più frequentate dai bagnanti durante la stagione estiva sul litorale laziale.

Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e capitaneria di porto, che dovranno fare luce sulle cause dell’accaduto. L’area è stata sigillata e posta sotto sequestro. Per ora gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi
Nel 2012 un altro chiosco di Fiumicino, il Peter Pan, fu distrutto da un rogo notturno.

Jessica Zecchinato
17 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook