Susanna Donatella Campione
Susanna Donatella Campione

Biografia

Articoli

Il manager di successo parla bene l’italiano

Saper parlare e scrivere bene in italiano per un manager è un grande valore aggiunto. Tempo fa alcune aziende avevano evidenziato come la padronanza della lingua italiana garantisse ai dipendenti maggiore successo nelle vendite, nel recupero crediti, nell’assistenza ai clienti. Ricerche successive hanno approfondito il tema confermando questo dato e mettendo in evidenza alcuni aspetti. Saper parlare bene in italiano…
Commenti

Poeti a Roma

“Poeti a Roma. Resi superbi dall’amicizia”. Questo il titolo della mostra a cura di Giuseppe Garrera e Igor Patruno che si tiene a Roma al Wegil fino al 23 giugno. Nell’ex casa della gioventù italiana del Littorio sono esposte 250 foto che ritraggono il mondo letterario e artistico descritto da Sandra Petrignani nel libro “Roma addio”. Roma tra gli anni sessanta…
Commenti

Le piccole librerie italiane fucine di idee e bellezza

La crisi, i costi elevati, la concorrenza dei giganti on line, un generale disinteresse verso i libri hanno messo in ginocchio le librerie. E come se ciò non bastasse a New York si è verificata una situazione a dir poco stravagante. La città ha voluto dichiarare luogo storico la celebre libreria Strand, aperta nel 1927, apparsa in numerosissimi film, citata…
Commenti

La più antica farmacia d’Europa si trova a Roma

A Roma, nel rione Trastevere, si trova la più antica farmacia d’Europa. La spezieria di Santa Maria della Scala è uno scrigno che risale al XVI secolo e racchiude bilancini, veleni, frantoi, mortai, alambicchi, medicamenti e due prodotti molto venduti all’epoca: l’acqua antipestilenziale, utilizzata per la peste bubbonica e l’acqua di Melissa che curava l’isteria. Ma il medicamento più ricercato…
Commenti

Il Museo Egizio di Torino diventerà una scuola di esperti d’arte

Durante l’occupazione di Napoleone in Egitto l’archeologo Bernardino Drovetti, console generale di Francia, collezionò statue, sarcofagi, papiri e mummie. In quel periodo, proprio in seguito all’occupazione napoleonica, si era diffusa la passione per tutto ciò che proveniva dall’antico Egitto: gioielli, mobili, abiti, decorazioni. Tornato a Torino Drovetti propose al Re Carlo Felice di acquistare gli oggetti che aveva collezionato in…
Commenti
Pagina 1 di 612345...Ultima »