Bracciano: serata di riflessione sulla questione tibetana

Bracciano: serata di riflessione sulla questione tibetana

tibetaniSabato 27 settembre presso l’archivio storico di Bracciano si terrà un incontro con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali che aprirà una riflessione incentrata sul Tibet.

La tematica, che offre molti spunti di discussione, è trattata nella sua complessità a partire dal docufilm “Belonging” realizzato da Teresa Dossi.

La Dossi è stata prima di tutto un’attrice di cinema, teatro e televisione specie nel campo delle fiction, ma dopo anni alle prese con la finzione, Teresa ha deciso di confrontarsi con la realtà. Ha scelto così di farlo attraverso la forma del documentario.

Ne ha dunque realizzati tre, di cui Belonging è l’ultimo, girato tra il 2009 e il 2012.

I precedenti Indiatà e Gangur si sono concentrati rispettivamente sull’India e sulla spiritualità della festa dedicata alla moglie di Shiva (da cui il nome del progetto).

A partire dal docufilm che sarà riprodotto sabato alle ore 21, si avrà modo di indagare la situazione del Tibet dopo l’invasione cinese, la quale ha messo in fuga molti dei tibetani.

Il film si compone di alcune testimonianze toccanti di chi è sfuggito al massacro e ha passato anni ed anni in prigione tra le più svariate torture. Darà la possibilità di scoprire aspetti ignoti della vita dei monaci tibetani e di comprendere meglio la loro millenaria cultura. Permetterà di analizzare la non violenza del Dalai Lama, le imprese di una giovane attivista e l’intraprendenza di un italiano che, dopo anni di adozione a distanza, ha portato in Italia un bambino tibetano e l’ha reso un uomo libero.

Durante l’incontro, quindi, si bilanceranno in un equilibrio sottile ma reale il tormento di una storia travagliata e la tranquillizzante normalità della vita di tutti i giorni in Tibet.

Francesca Aliperta

24 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook