Ferragosto all’insegna del Jazz, per continuare nel finesettimana con l’Estate Romana

Ferragosto all’insegna del Jazz, per continuare nel finesettimana con l’Estate Romana

Ferragosto-romaFerragosto all’insegna del jazz per la capitale. Grandissimi nomi, nostrani ed internazionali, si esibiranno per un’ unica serata alla Casa del Jazz con un concerto a sostegno del club dell’Alexanderplatz.
Da sempre un punto di riferimento per gli amanti del genere, la Casa del Jazz ospiterà questo eccezionale evento con più di venti artisti che si alterneranno in un live continuo dalle 20.30 fino a notte fonda. Una location perfetta per questo tributo solidale allo storico club dell’Alexanderplatz ormai in carenza di fondi. L’Assessorato alla cultura di Roma Capitale si è mosso per coinvolgere grandissimi nomi della scena jazz internazionale come: Alfredo Paixao, Marcio Rangel, Piji, Ada Montellanico, Francesca Sortino, Pippo Matino, Gegè Munari, Giuliana Soscia e Pino Jodice, Nadia Cancila, Mario Donatone, Fabio Mariani, Enzo Scoppa, Dario Rosciglione, Moreno Romagnoli, Antonella Vitale, Paolo Innarella, Alessandra D’Andrea e Stefano Petucco. Garantendo un show di altissimo livello. Con un prezzo di ingresso di soli 5 euro si potra assistere alle performance live di tutti questi artisti, inoltre, saranno presenti diversi ensamble, da Miraldo Vidal manouche trio a Mauro Zazzarini e L’Orchestra del Conservatorio di Latina, passando per l’All over gospel choir, fino all’Italian Ukulele Orchestra, il No quartet e, da New York, The Jesse Davis Project.
Serata che vedrà la prima parte all’insegna del jazz classico, per poi raggiungere il clou, alle 22.30, con l’esibizione di Gegè Munari che festeggerà i suoi 80 anni, 60 dei quali passati sulle scene musicali internazionali. Insieme a lui due cantanti di rilievo, Ada Montellanico e Francesca Sortino. A seguire si esibiranno Pippo Matino e Alfredo Paixao, due bassisti di livello internazionale a confronto. Sarà poi la volta del sassofonista americano Jesse Davis, che presenterà il suo nuovo progetto e regalerà al pubblico alcuni duetti con altri musicisti. Nel finale il concerto sarà orientato verso sonorità più acustiche, andando a concludersi con il coro gospel, composto da oltre 30 elementi, degli All Over Gospel Choir.
Continua, oltre a questo live, l’estate romana. Per tutto il weekend del 15, 16 e 17 agosto gli appassionati d’arte potranno visitare le collezioni permanenti esposte nei musei capitolini, dai Musei Capitolini al Museo di Roma In Trastevere, all’arte contemporanea del Macro. Inoltre per il bimillenario della morte di Augusto, che si celebrerà il 19 agosto, la sera della vigilia all’Ara Pacis si terrà una mostra in suo onore.
Una doppia rassegna cinematografica, ospitata al Complesso del Vittoriano e a Santa Croce in Gerusalemme, sarà legata alla mostra“Luce. L’immaginario italiano” . In programma documentari e lungometraggi di ieri e di oggi. Cinema di impegno, legalità e diritti civili sono invece il filo rosso di Ostia Cinema Station, il festival itinerante organizzato da Cinemovel Foundation in collaborazione con l’associazione Libera-contro le mafie di Don Luigi Ciotti. L’8 agosto è sbarcato nel cortile della Biblioteca Elsa Morante dove stazionerà fino al 19 agosto. A Ferragosto sarà proiettato Onda Libera che racconta la carovana musicale dei Modena City Ramblers con i giovani di Libera, sui terreni confiscati alle mafie, seguito da Fortapàsc di Marco Risi. Domenica 17 il regista Fabio Mollo incontrerà il pubblico prima della visione del suo film Il Sud è niente. Non spengono i proiettori le arene disseminate nei diversi municipi della città, così come il maxischermo della rassegna “Aquila sotto le stelle” al Centro Culturale Elsa Morante che proprio a Ferragosto raddoppia. Alle 23 divertimento assicurato con l’irresistibile Checco Zalone e il suo “Sole a catinelle” che segue il film di animazione “Capitan Harlock” alle 21. Grandi titoli anche per L’Isola del Cinema: il film premio Oscar “Gravity” (16 agosto) e la rivelazione della commedia italiana “Smetto quando voglio” (17 agosto). Venerdì 15 invece sarò proiettato l’ultimo lavoro di Carlo Verdone del titolo “Sotto una buona stella”.
Altri festeggiamenti all’aperto, con dj set e musica al vivo, si potrenno trovare in tutta Roma. Tra questi, Fare Scalo, nel rione San Lorenzo, che chiude i battenti proprio il 15 con due concerti. Sempre a San Lorenzo, ma nel Piazzale del Verano, Groove Park ha organizzato per il suo pubblico una festa di mezz’agosto. Un viaggio nelle sonorità pop dance degli anni ‘90 è il tema del Ferragosto di Roma Vintage. Si balla anche al Roma Capital Summer, tra i resti dell’archeologia industriale a Gasometro 2.0 e sulla doppia pista del Gay Village. Il 16 agosto la storica rassegna dell’Eur mette in scena lo spettacolo in prima assoluta Art against homophobia che celebra le icone della cultura Lgbt: un altro appuntamento dedicato alla lotta all’omofobia.
Tre giorni ricchi di eventi, che saranno di offrire ai turisti e residenti un grandissimo numero di attività in grado di soddisfare tutti i gusti.

Federico Perruolo
15 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook