Con lo spettacolo “Postumus, magia di musica e fuochi” Raffaele’s Fireworks vince l’edizione 2014 di “Caput Lucis”

Con lo spettacolo “Postumus, magia di musica e fuochi” Raffaele’s Fireworks vince l’edizione 2014 di “Caput Lucis”

Caput-Lucis-Marco-BaldiniVALMONTONE – L’evento vincitore di “Caput Lucis”, è stato presentato dal duo artistico Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi, ed ha colorato il cielo, per tre giorni, al Rainbow MagicLand, il parco divertimenti di Roma – Valmontone.
Trofeo Anisp per abbinamento sincronia, musica ed effetti pirotecnici a Padre Pio (Puglia). In proposito il col. Masciarelli, per l’Anisp, ci ha spiegato: “un premio finalizzato all’aspetto dello spettacolo riguardante il sincronismo tra musica ed effetti pirotecnici. E, per uno spettacolo piromusicale, è fondamentale”. Trofeo Asspi per effetti scenografici, alla Vaccalluzzo Events, la compagine siciliana che si è esibita nel corso della prima serata.  “Esprimo piena soddisfazione – dichiara il Direttore di Caput Lucis Nadia Padalino – per questa decima edizione tutta italiana, che ha visto protagoniste i “fiori all’occhiello” delle aziende pirotecniche del nostro Paese. Caput Lucis si conferma, ancora una volta, un evento e un appuntamento atteso da migliaia di persone. Ringrazio il nostro affezionato pubblico, che in queste tre serate ha affollato il Rainbow MagicLand, con il desiderio e la volontà di ritrovarci l’anno prossimo. Un ringraziamento particolare alla bravura dei pirotecnici in gara e alla dirigenza del Parco divertimenti Rainbow con i quali abbiamo sinergicamente realizzato questo evento magico. Un ringraziamento ad Andrea Ward, al duo Tirocchi e Paniconi, Marco Baldini, a tutta la giuria, al personale del Parco, alle forze dell’ordine, alle istituzioni e allo staff per tutto il loro prezioso lavoro. Un ringraziamento speciale a tutti gli organi di stampa e di informazione che ci hanno sostenuto.” Ma passiamo al Festival di Arte piromusicale: incanto di un viaggio, di un fuoco che danza al ritmo di musica, lassù, in alto, nel cielo, che avvolge, trasportando i presenti, in un giardino dei sogni, apostrofi di emozioni e di intensi stimoli sensoriali. Al termine della manifestazione, il cui calendario prevedeva tre serate per un totale di ben 120 minuti di spettacolo puro, in un dura battaglia dove i “botti hanno fatto i fuochi”, Raffaele’s Fireworks Srl, con “Posthumus, magia di musica e fuochi”, è riuscito a conquistare l’ambito trofeo. L’ultima serata, finale di Caput Lucis, ha visto contrapporsi la Raffaele’s verso la Pirotecnica Giuliani. “Insieme a fuochi e colori – spiegano i vincitori – magnifiche melodie dagli anni ’80 ai giorni nostri, in sincrono con veri e propri “quadri pirotecnici” sono stati proposti qui questa sera. La musica, ruolo fondamentale nel nostro progetto, è stata studiata per soddisfare le esigenze di grandi e piccoli presenti all’evento: per un “viaggio” che termina con la carica, l’energia e il ritmo di un brano che ha fatto danzare migliaia di persone in tutto il mondo. Lo show portato in gara a Caput Lucis  è composto da oltre 2500 accensioni elettro-comandate: gli artifici lanciati in aria, cadenzati dal ritmo della musica, hanno sprigionato, nel buio della notte, disegni ed effetti visivi di stupefacente particolarità, e colori,sotto una pioggia di stelle dorate che ha riempito il cielo. Difficile il compito della giuria del Presidente Adriano Perica: Viviano Nobile, Col. G. Masciarelli , D.ssa Anna Marasco , Ten. Col. Mauro Straccini , Carlo Mattei, Umberto Bono, Prof. Enrico Bruschini, Ass.re Marco Gentili, Luca Vergovich e di Andrea Ward – giurato d’eccezione solo la prima serata (voce spot video dell’evento), che ha decretato il vincitore dopo le perfomance di Martarello, Vaccalluzzo, Pirotecnica Padre Pio, Pirotecnica Santa Chiara, Raffaele’s Fireworks e Giuliani Fireworks. E per coniugare lo spettacolo alla sicurezza, in occasione di Caput Lucis, all’interno del parco la Rdf Pyro e Gica Giochi hanno presentato dei mini show pirotecnici dimostrativi dei nuovi prodotti CAT. F2 – CE (batterie minibox con tubi di lancio), conformi alle normative vigenti, ed hanno distribuito brochure informative sul corretto utilizzo degli artifici pirotecnici, sui prodotti e consigli per l’acquisto. Ora, la parola passa al pubblico per decretare il “Vincitore online di Caput Lucis 2014”, collegandosi sul sito di PiroWeb.

Redazione Roma
14 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook