“Una donna e il suo bagaglio”, al teatro Elettra di Roma

“Una donna e il suo bagaglio”, al teatro Elettra di Roma

Una-donna-e-il-suo-bagaglio-teatro-Elettra-RomaLa Compagnia Teatrale “MEMORIE FUTURE” torna a Roma con lo spettacolo inedito a tematica gay “Una donna e il suo bagaglio”, scritto e diretto da Danilo Canzanella, in scena al Teatro Elettra dal 5 all’8 giugno 2014.

Si tratta di un melodramma che vuole omaggiare il maestro tedesco del melodramma cinematografico a stelle e strisce, Douglas Sirk (Lo specchio della vita, Come le foglie al vento, Magnifica Ossessione) che ha saputo descrivere lo sgretolamento dell’american dream reinventando la coscienza simbolica ed evocativa di una Nazione che provava a fare i conti con le conseguenze della Seconda guerra mondiale.

Per Douglas Sirk, l’osservazione della borghesia diventò il pretesto per raccontare la vita claustrofobica della provincia americana in storie a forti tinte in cui l’Amore diventa il miglior mezzo di repressione sociale”: “quando una società impone un modello di comportamento nelle questioni legate al cuore, vuol dire solo una cosa, che quella società ha smarrito il senso della vita”.

In “Una donna e il suo bagaglio” le atmosfere patinate del melodramma di Douglas Sirk fanno da sfondo a questo noir che mescola i generi, in un montaggio discontinuo tra passato e presente, per far emergere una sola verità: ciò che è osceno non è l’amore tra due uomini ma vedere quanto bene si spacci per male

Interpreti: Giorgio Volpe, Marco Martino, Gabriele C.Pascali, Elio Belmare, Oriana Sicurella, Alessandra Chiappa, Giada Caruso

La vicenda è ambientata in un piccolo paesino sperduto della provincia americana, Williamland.Qui tutto è sospeso in attesa di evolversi o regredire, e in questo luogo misterioso e evanescente, la pensione Airone gestita da Arthur Davis diventa il punto di riferimento di una comunità che ha perso se stessa nel disperato bisogno di aderire ad una convenzione sociale che non gli appartiene: la rispettabilità fin troppo condizionata dal pregiudizio. Sarà l’arrivo di una donna misteriosa a rompere l’apparente equilibrio di questo monotono paesino la cui unica attrattiva sembra essere la tv che trasmette la famosa serie Passing love ,le cui immagini sono proiettate dietro i personaggi, come riflesso dei loro desideri più intimi e segreti.

Redazione Spettacolo
2 giugno 2014

INFO:
“UNA DONNA E IL SUO BAGAGLIO”
TEATRO ELETTRA: VIA CAPO D’AFRICA 32,ROMA
5-6-7-8 GIUGNO 2014 ORE 21:00
Costo del biglietto 10,00 Euro + 2,00 Euro di tessera
Per i possessori della tessera “circolo Mario Mieli”: 8, 00 Euro + 2,00 Euro di tessera
Informazioni su www.memoriefutureaward.com
http://www.mariomieli.net/una-donna-e-il-suo-bagaglio.html

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook