Tre atti unici di Anton Cechov al Teatro Abarico di Roma

Tre atti unici di Anton Cechov al Teatro Abarico di Roma

Zeitnot-teatro-abaricoAl Teatro Abarico di Roma il genio della compagnia “TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli” porta in scena tre atti unici di Anton Cechov curati nell’adattamento e nella regia dall’eclettico Antonio Nobili, già protagonista di innumerevoli altri successi teatrali. Dopo la trilogia di drammi rappresentati in occasione dei “115 anni di Federico Garcia Lorca” e dopo l’incredibile riscontro suscitato dalla successiva messinscena dell’evento “Born to be Wilde”, che ha celebrato la figura e l’opera del poeta immortale Oscar Wilde, “TeatroSenzaTempo Accademia di Arti Drammatiche” decide di rendere tributo ad Anton Cechov.

Zeitnot – Attacco alla Dama” sarà in scena dal 2 al 4 maggio alle ore 21.00 (e domenica pomeriggio alle 18.30) e vedrà come protagonisti Alessio Chiodini, Greta Toldo, Daniel De Rossi, Alessia Sala, Domenico Argentieri, Federica Gomma, Fabrizio Loreti. Da dove viene la parola “Zeitnot” (Senza Tempo)? In gergo

scacchistico il termine viene utilizzato per indicare una situazione in cui un giocatore si ritrova ad avere pochissimo tempo a disposizione per completare le sue mosse. in questa condizione Cechov pone i personaggi degli Atti Unici che Antonio Nobili adatta e dirige fondendoli in un unico filo narrativo. Poche mosse e poco tempo per raccontare tre grandi opere: “La Signora Col Cagnolino”, “Proposta di Matrimonio” e “Tragico Controvoglia”.

«Si ride, si ride tanto ma ci si guarda anche dentro con poesia e nel finale ancora una volta la firma di un Nobili che non delude mai. Se non conoscevate Cechov ve ne innamorerete, se lo conoscevate vi stupirete di come ad oggi ancora possa essere riletto con vivace modernità». L’appuntamento, lo ripetiamo, è al Teatro Abarico di Roma (Via dei Sabelli, San Lorenzo) dal 2 maggio al 4 maggio alle ore 21.00.

Eleonora La Rocca
1 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook