Roma sott’acqua: Chiuse stazioni metro A

Roma è rimasta semiparalizzata dopo le forti piogge della notte, numerosi allagamenti hanno fatto si che il risveglio dei romani sia stato tutt’altro che facile: strade allagate, semafori in tilt, cartelloni pubblicitari e cornici pericolanti, rami spezzati e caduti, scantinati inondati… e come se non bastasse l’agenzia per la Mobilità ha da qualche ora diramato un comunicato stampa dove rende noto che il maltempo che ha colpito la capitale durante la notte sta causando alcuni problemi al servizio di trasporto pubblico.

Le stazione di San Giovanni, Lucio Sestio e Numidio Quadrato sono state riaperte entro le ore 10 ma quelle di: Ponte Lungo, Colli Albani, e Porta Furba Quadraro, sono tutt’ora chiuse.

Oltre cento gli interventi effettuati dai vigili del fuoco in varie parti della città, tra le strade più colpite c’è via Tiburtina, largo Preneste, via Prenestina all’altezza di via Palmiro Togliatti, viale Giulio Agricola e Ponte Lungo. Segnaliamo anche rallentamenti sul Gra dove nelle prime ore della mattinata a causa di un palo dell’illuminazione pericolante si sono registrati disagi alla circolazione, in particolar modo tra lo svincolo Appia e Tuscolana

 

di Mauro Valenzi

 

19 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook