Lavinio: 4 operai intossicati dal cloro della piscina

di Federico Montroni

Si è rischiata la tragedia all’interno di un club tennis di Lavinio (litorale sud di Roma) dove 4 operai intenti a ripulire con degli acidi una piscina sono svenuti per le esalazioni. Il problema è che svenendo sono caduti nella piscina, i corpi sul fondo sono stati recuperati appena in tempo, e poi portati con codice rosso a quattro ospedali diversi all’ospedale di Anzio, all’Umberto I, al San Filippo Neri e al San Camillo (gli ultimi tre a Roma).

Lo svenimento è avvenuto a causa delle esalazioni di anidride solforosa che durante i lavori di manutenzione ha investito i quattro operai facendogli perdere i sensi. Sul posto sono poi intervenuti gli uomini del  118 con tre elicotteri e due ambulanze assieme ai vigili del fuoco ed i carabinieri.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook