Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi: parole, tracce, legami

Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi: parole, tracce, legami

  1. Dino Audino Editore, leader nel settore della formazione per lo spettacolo e della scrittura creativa, ha da poco pubblicato “Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi”.

Il piccolo volume, che ci porta da subito nell’atmosfera della Scuola del Piccolo Teatro di Milano, è a cura di Antonella Astolfi, in collaborazione con Paola Bigatto e Lisa Capaccioli.

Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi, parole, tracce, legami

Non vuole essere un saggio teatrale, ma un mosaico di piccole tessere, poco significative se isolate, ma capaci di comporre un disegno multiforme se viste nel loro insieme.

Antonella Astolfi ha sentito l’esigenza di raccoglierle, dando vita ad un lavoro corale, suddiviso in in tre parti.

Nella prima troviamo appunti del gruppo di allievi del corso Luchino Visconti della Scuola del Piccolo Teatro di Milano, presi durante le lezioni del trimestre con Luca Ronconi (novembre 2014/febbraio 2015), insieme a frammenti di copioni delle opere scelte dal Maestro per il corso.

Si sente, nel tentativo degli studenti di appropriarsi delle parole del Maestro, l’entusiasmo giovanile, lo sforzo di superare la paura di sbagliare, la voglia di trovare una forma propria, di far fiorire le radici delle parole fissate su carta.

Nella seconda parte vengono riportati appunti e ricordi di allievi di Ronconi del periodo compreso tra 1999 e il 2014. Tra queste righe appaiono più sfumati i sentimenti di scoperta, sorpresa e interrogazione che hanno lasciato il posto ad un orientamento più funzionale, ad elaborazioni personali. Gli ex allievi sono ormai dentro il teatro e non al suo ingresso.

Il capitolo terzo invece riporta frammenti trascritti delle registrazioni di particolari lezioni del Maestro. Sono infatti quelle relative alla preparazione degli unici due saggi dove Ronconi ha portato gli allievi alla scena: I soldati, di Jakob Lenz e L’opera seria, di Ranieri De Calzabigi.

Chiude il volume una piccola appendice che raccoglie le testimonianze di Paola Bigatto, attrice ed insegnante di recitazione, Mauro Avogadro, che ha condiviso con Luca Ronconi la fondazione della Scuola del Teatro Stabile di Torino nel 1991 e insegnante alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, e infine di Alessandra Luccioli tutor e curatrice della biblioteca della Scuola.

Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi: entusiasmo e vibrazioni giovanili

Antonella Astolfi

Per chi come la scrivente è entrato nella “grande età” custodendo, nascoste, schegge di ideali giovanili, questo libro è molto prezioso. Perchè aprendolo, sin dalle prime righe, ci si sente risucchiati in quello spazio dove tutto è ancora possibile. Si avverte la vibrazione di quelle aule, site ai piani superiori del Teatro Studio Melato, in via Rivoli a Milano, che elettrizza, fa sentire vivi, perché, in genere, è solo in questi spazi di formazione che il “non finito” ha la pienezza del tutto.

Li vediamo questi ragazzi, assorbire con voracità le parole del Maestro, percorrere la libertà allenandosi a trovare opzioni interpretative, scegliere con coerenza e consapevolezza quale attore possono e vogliono arrivare ad essere.

E sentiamo attraverso le loro annotazioni, la voce del Maestro che avverte pesantissima la responsabilità di essere a contatto con le nuove generazioni. Che cerca non di travasare tecniche o metodi prestabiliti per diventare attori, ma modi per conoscersi. Solo cosi può permettere loro di far uscire ciò che hanno nel profondo e non ciò che vagheggiano di diventare. E in questo percorso di difficile scoperta di sè, non dimentica di offrire gioia per la vita e divertimento nell’inventare il nuovo. I soli strumenti forse, per affrontare un’esistenza che può essere talvolta sguaiata.

 

Paola Bigatto

Antonella Astolfi, ha insegnato Educazione alla voce presso prestigiose scuole di teatri importanti, quali quella del Piccolo Teatro di Milano con cui tuttora collabora e del Teatro Stabile di Torino. Insegna voce all’Accademia Teatro Dimitri e collabora con il conservatorio di Lugano.

Paola Bigatto attrice, regista, drammaturga, diplomata presso la scuola Paolo Grassi di Milano ha lavorato con i principali registi e a fianco dei più grandi attori italiani. Ha debuttato sotto la guida di Giancarlo Cobelli e recitato in una lunga serie di spettacoli diretti da Luca Ronconi.

Lisa Capaccioli si è diplomata alla Scuola del piccolo Teatro di Milano. É stata allieva di Ronconi e assistente alla regia nei suoi ultimi spettacoli. Collabora con Paola Bigatto, che ha affiancato nella regia e nella drammaturgia di diversi spettacoli. Ha firmato testo e regia di Tereškova countdown.

Il Quaderno delle Lezioni di Luca Ronconi

Lisa Capaccioli

Dalla scuola del Piccolo Teatro di Milano

Voci e volti dello spettacolo, n. 39

A cura di Antonella Astolfi
in collaborazione con Paola Bigatto e Lisa Capaccioli

2020, pp. 152

ISBN: 9788875274313

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook