Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Napoli Teatro Festival Italia: il teatro rinasce con te, con noi

Il teatro rinasce con te è il titolo della tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia. Questo “con te” riporta il concetto di vicinanza, sottolinea l’importanza fondamentale del pubblico in quel processo catartico di condivisione che “l’irripetibile che si fa ogni sera in sala” consente. Questi mesi di lock down ci hanno abituato a nuove forme possibili di teatro. Era…
Commenti

Weiss Weiss L’essere del non essere. Sulla sparizione di Robert Walser

Weiss Weiss L’essere del non essere. Sulla sparizione di Robert Walser, scritto e diretto da Marco Maria Linzi, Direttore del Teatro Della Contraddizione,  ha aperto il Festival pieno di voglia di tornare a fare teatro, Il Giardino delle Esperidi, in Brianza (27 giugno – 5 luglio 2020). Weiss Weiss è la storia di una sparizione discreta, quella del poeta svizzero…
Commenti

Alberi Maestri, Festival delle Esperidi 20: perchè ricominciare a fare teatro

Fra i tanti spettacoli offerti da il festival Il Giardino delle Esperidi, (dal 27 giugno al 5 luglio 2020), vogliamo parlarvi di una performance itinerante con cuffia: Alberi Maestri. Si attraversa in fila indiana un bosco con, nelle cuffie, la voce di Michele Losi e Sofia Bolognini, che firmano la drammaturgia del testo, e quella di altri artisti. Siamo in…
Commenti

Abbiamo chiesto a Elisabetta Scarano in che condizione è il teatro italiano

In questo momento molto inquietante per la vita teatrale del nostro paese, dove anche la tanto attesa riapertura dei teatri è stata salutata solo in parte con gioia, abbiamo  incontrato a Milano, l’attrice romana Elisabetta Scarano. Con lei abbiamo parlato del suo percorso di formazione, dei suoi progetti e dell’attuale situazione del teatro. Ti sei formata alla scuola del Piccolo…
Commenti

Spazi di Teatro, la stagione estiva del Piccolo Teatro di Milano

Il Piccolo Teatro di Milano riparte in sicurezza con Spazi di Teatro , la stagione estiva dal 16 giugno al 20 settembre 2020. Saranno 13, per un totale di circa 50 recite complessive e dieci dirette video, gli spettacoli dal vivo proposti all’aperto, nel Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2), per poco meno di settanta spettatori. In accordo con i…
Commenti
Pagina 1 di 8612345...102030...Ultima »