Pescara applaude al libro Tundurundù, presentato oggi!

Pescara applaude al libro Tundurundù, presentato oggi!
L'autore Marco Eugenio Di Giandomenico

Vincenzo Centorame - Marco Eugenio Di Giandomenico e Fabrizio Rapposelli
Vincenzo Centorame – Marco Eugenio Di Giandomenico e Fabrizio Rapposelli

Con grande successo e con notevole partecipazione di pubblico si è tenuta a Pescara, venerdì 14 marzo 2014, presso il Palazzo della Provincia (sala Figlia di Jorio), la conferenza di presentazione del libro intitolato Tundurundù. Pensieri di Amore e di Bellezza. Un Anno di Facebook di Marco Eugenio Di Giandomenico, edito dalla Marcianum Press di Venezia, in distribuzione sul territorio italiano dal 28 gennaio scorso.

All’evento, organizzato dalla Marcianum Press e dalla Fondazione Michetti di Chieti, patrocinato dalla Provincia di Pescara e dalla Provincia di Chieti, hanno partecipato, oltre a Marco Eugenio Di Giandomenico (l’autore) e Vincenzo Centorame (Presidente della Fondazione Michetti), Fabrizio Rapposelli (Vice Presidente della Provincia di Pescara), Enrico Di Giuseppantonio (Presidente della Provincia di Chieti), nonché Gabriele Perretta (Docente presso l’Università Sorbonne di Parigi e presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano).

Durante la conferenza è stato proiettato l’emozionante audiovisivo realizzato e diretto dal noto regista Giovanni Volpe dal titolo Tundurundù. Nada te turbe.

Il libro, denso di riflessioni teologiche e filosofiche, tributo dell’autore alla propria madre, Olga Maria Vitocco, scomparsa il 12 agosto del 2012 dopo circa 18 anni di grave malattia cronica inguaribile, si attesta già un best seller, avendo incontrato da subito il favore della migliore critica e del pubblico.

L'autore Marco Eugenio Di Giandomenico
L’autore Marco Eugenio Di Giandomenico

« Marco Eugenio Di Giandomenico scrive il libro Tundurundù con uno stile compositivo al pari dei migliori poeti e letterati americani del novecento – commenta Gabriele Perrettae, tra l’altro, promuove un utilizzo innovativo di facebook, come mezzo di outing emozionale e sentimentale. Auspichiamo tutti che l’autore continui nella sua attività letteraria, considerato il grande successo conseguito e le sue innate capacità di colpire l’immaginario e la sfera emozionale del lettore ».

« Il libro Tundurundù – commenta Vincenzo Centorameè un libro bellissimo, un tributo all’Amore incondizionato e alla Bellezza, come strumento di elevazione spirituale. Bravo Marco Eugenio Di Giandomenico! Speriamo che l’autore scriva tanti altri di questi libri, che non possono che arricchire tutti, soprattutto in momenti di crisi come quello che stiamo vivendo ».

Marco Eugenio Di Giandomenico è noto manager culturale, esperto di media & entertainment e di valorizzazione territoriale, titolare di prestigiosi incarichi accademici in tema di Corporate Sociale Reporting (CSR), scrittore e opinionista televisivo.

Le riprese e le fotografie dell’evento sono state realizzate da Luca Del Monaco.

 Redazione
15 marzo 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook