Serie che non possono essere dimenticate (pt. 2)

Serie che non possono essere dimenticate (pt. 2)

serieAbbiamo cominciato a grattare la superficie del mondo delle serie TV attraverso cinque grandi successi che il pubblico non dimenticherà. Ci siamo così imbattuti la scorsa settimana in Friends, Beverly Hills 90210, Dawson’s Creek, Sabrina – vita da strega e Streghe. Vediamo ora altri cinque telefilm impressi nel cuore dei telespettatori.

La Tata – 1993 – 1999
The Nanny è una sit-com di sei stagioni che porta ovunque il nome di Francesca Cacace, simpatica e bizzarra donna di trent’anni che si ritrova a bussare alla porta degli Sheffield proprio per lavorare in casa loro come tata. Dal Queens a Manhattan il passo è grande e le differenze di stile e di comportamento tra Francesca e i componenti della famiglia sono lampanti. Anzi, si potrebbe dire appariscenti come il suo abbigliamento composto da tacchi alti e vestiti corti. Completamente antitetica a quella di Fran, è la figura del padrone di casa, Maxwell Sheffield, emblema di bon-ton e compostezza. La morte di sua moglie lo ha segnato profondamente… e noi tutti sappiamo che l’arrivo di una tata così irriverente non poteva che giovare a lui tanto quanto a Maggie, Grace e Brighton, i suoi figli. E come dimenticare il maggiordomo impiccione Niles?

Will e Grace – 1998 – 2006
Restiamo a Manhattan, nell’Upper West Side, dove l’avvocato gay Will Truman e l’arredatrice di interni Grace Adler convivono nell’appartamento al 394 West 88th Street. Vicino di casa il disoccupato Jack McFarland, mantenuto da sua madre, da Will e da Karen. Quest’ultima è l’intramontabile compagna dei protagonisti, l’eccentrica ed esuberante nonché ricca collaboratrice di Grace.

Questa situation comedy è forse una delle più acclamate dal pubblico, con le sue otto stagioni, i suoi simpaticissimi personaggi e gli innumerevoli premi.

Settimo Cielo – 1996 – 2007
Un esercito di Camden al servizio per questo telefilm: Mary, Eric, Annie, Matt, Lucy, Simon, Ruthie, Sam e David. Una famiglia allargata quella del pastore della cittadina Glen Oak, fittizia località californiana. Impossibile tirare le somme delle sue undici stagioni, nelle quali si sviluppa su più livelli la vita di tutti i componenti della famiglia e delle persone che li circondano. Si tratta però di un family drama di notevole successo e ampio respiro, con le innumerevoli tematiche in esso affrontate specie nel campo di problematiche giovanili. Un cielo poco tranquillo in effetti quello sopra la casa dei Camden, ma in un modo o nell’altro la truppa è sempre riuscita a far quadrare la situazione… e ad attirare i telespettatori.

Ally McBeal – 1997-2002
Certamente uno dei primi legal drama di grande successo quello capitanato da Calista Flockhart nei panni della protagonista, per appunto Ally McBeal. Un’esperienza un po’ turbolenta, quella di questo show, che in Italia ha vissuto di alti e bassi ma alla fine ha fatto breccia nel cuore dei telespettatori. Sarà per la personalità della giovane avvocatessa in carriera e anche per le numerose indimenticabili guest star in esso preste, da Bon Jovi al grande Barry White, che hanno impreziosito i suoi episodi, sta di fatto che questo show va sicuramente menzionato.

Gilmore Girls – 2000-2007
Sette stagioni di puro amore da parte dei fan. Un telefilm che si è imposto sulla scena del piccolo schermo guadagnandosi un posto privilegiato. Sarà per questo che ci viene riproposto di continuo, per la gioia almeno di chi lo adora. Lorelai e Rory Gilmore sono l’iconica e strampalata coppia di mamma e figlia che hanno portato sullo schermo nuovi interessanti dinamiche. Con un modo personale ed inedito di affrontare la vita, tra vecchi film, cibo cinese e parlantina rapidissima, le protagoniste hanno disegnato un modello che porta il loro nome. Un mix di allegria, sarcasmo, caffè, problemi, tematiche attuali, relazioni familiari e non, crescita, divertimento e commozione. In Gilmore Girls, impropriamente noto come “Una mamma per amica”, titolo piuttosto fuorviante, c’è un po’ di tutti ed è per tutti i gusti. Senza contare il sostanzioso gruppo di amici che le accompagna: Luke, Sookie, Lane, Paris, Kirk, Dean, Jess, Logan, Emily, Richard, Jason e i vari abitanti della ridente quanto interessante cittadina di Stars Hollow.

Francesca Aliperta
6 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook