Outcast, la nuova serie tv di Robert Kirkman

Outcast, la nuova serie tv di Robert Kirkman

Se ne parlava già da tempo, ma finalmente sta per arrivare il debutto internazionale della nuova serie Tv Outcast, ideata da Robert Kirkman.

Kirkman è il noto ideatore e sceneggiatore del fumetto The Walking Dead, ma anche collaboratore per la scrittura della serie tv. Anche questo nuovo progetto prende vita da un suo fumetto, edito da ImageComics e sempre di genere horror; il titolo italiano è Outcast – il Reietto.

Protagonista è Kyle Barnes, che dopo una vita tormentata da possessioni demoniache decide di allontanarsi dalla società rifugiandosi nella cittadina di Rome. La sua natura fuori dal comune, però, sembra non poterlo esimere dal confronto con questa oscura realtà che lo circonda.

A differenza di The Walking Dead, Outcast vuole essere propriamente horror. Come nella tradizione degli zombie movie, i morti viventi sono solo il contesto narrativo, la trama è la natura umana e le sue ombre, una critica sociale e una riflessione sull’esistenza.

out

Demoni e religiosità invece hanno uno scopo ben diverso, il progetto di Kirkman stavolta è quella di intrattenere e inquietare.

Il progetto ha ricevuto così tanto entusiasmo che ancor prima della messa in onda è stata già confermata una seconda stagione.

Il 3 Giugno ci sarà il debutto negli Stati Uniti su Cinemax, in Italia, quasi in contemporanea, potremo ammirarla il 6 Giugno su Fox.

Il personaggio di Kyle sarà interpretato da Patrick Fugit (Gone Girl, Horsemen). Al suo fianco Philip Glenister (Mad Dogs, Ashes to Ashes), Reg E. Cathey (House of Cards, OZ, The Wire) e Wrenn Schmidt (Boardwalk Empire, The Americans, Person of Interest).

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook