Una triennale alla Bocconi, e dopo… mi trasformo in pastore

di Ivan Figurino Gangitano

Belluno- un 23enne,  dopo una laurea in economia aziendale e management conseguita presso la Bocconi, ora alleva vacche da latte a Santo Stefano di Cadore (Belluno), e non è il solo.

Un 25enne di Pous D’alpago (Belluno) con il diploma da perito meccanico che non ha mai  indossato la tuta blu ed ha invece vestito i panni del pastore transumante senza stalle e senza impianti di foraggiamento e mungitura, ma con una continua migrazione stagionale delle greggi.

Nel settore della pastorizia c’è anche una 30enne di Sedico (Belluno),  con diploma artistico che si è tuffata nell’allevamento delle capre.

E infine un 21enne di Feltre (Belluno) con diploma al liceo scientifico che coltiva varietà di uva tipiche ed in estinzione.

Questi sono solo degli esempi, ed una piccola rappresentazione, delle decine, centinaia, migliaia di ragazzi tornati alla Terra   nella provincia di Belluno, nella regione Veneto ed in tutta Italia.

 

Cammini  che in apparenza possono sembrare incongruenti e singolari, ma scelte invece spinte dall’amore per la propria terra, per la natura ma anche dall’incombente ombra della crisi economica,  che porta ad aguzzare l’ingegno ed a inventarsi un lavoro, magari in un settore di nicchia dove la crisi si fa sentire di meno.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook