Giro della Campania in rosa: Martina Fidanza vince la prima tappa Marcianise-Napoli

Giro della Campania in rosa: Martina Fidanza vince la prima tappa Marcianise-Napoli

Martina Fidanza fa il bis nella terza edizione del “Giro della Campania in rosa.” La ciclista 17enne, bergamasca, figlia del noto ed ex ciclista professionista Giovanni, dopo il prologo serale disputatosi ieri a San Giorgio del Sannio (Benevento), si è aggiudicata quest’oggi la prima tappa del giro campano Marcianise- Napoli di 76,6 chilometri.

L’atleta del gruppo Eurotarget Still Bike ha tagliato il traguardo sul lungomare di Napoli intorno alle 16,53, ( tempo 1h e 52′) davanti alla 17enne Letizia Paternoster del gruppo S.C. Vecchia Fontana, enfant prodige di Revò, speranza del ciclismo trentino e Michela Balducci, 21 anni, della Giufredi Bianchi, classificatasi terza.

” Non pensavo di riuscire a rimontare. Sono riuscita a rimanere nel gruppo e poi mi sono giocata la volata – ha detto a fine gara, la vincitrice. “Tutto è stato bello, la tappa anche. Non pensavo di trovare posti meravigliosi” – ha aggiunto invece la trentina Paternoster.

Alla cerimonia di premiazione presente l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, Barbara Aversano, di Unico Energia, Amedeo Manzo, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli. L’organizzazione della corsa è stata affidata all’abile regia di Salvatore Belardo, patron della “Biesse Promotion.”

Il ciclismo rosa –  ci ha detto l’assessore Borriello – è uno degli sport che l’amministrazione comunale sta puntando per il rilancio della città, anche se si spera un giorno di avere qui, sul lungomare una tappa imtermedia del famoso Giro d’Italia.  Il ciclismo rosa può sembrare uno sport poco praticato. Invece non è così, perchè sono tantissime le ragazze delle due ruote  che seguono con passione e praticano questa disciplina con ottimi risultati.”

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook