“Il giorno più bello del mondo” arriva nelle sale cinematografiche

“Il giorno più bello del mondo” arriva nelle sale cinematografiche

Arriva nella sale cinematografiche  da domani 31 ottobre e in tutta Italia il film di Alessandro Siani, ” IL GIORNO PIU’ BELLO DEL MONDO.” La pellicola  è stata proiettata in anteprima alla stampa questa mattina al cinema ” Metropolitan” di Napoli, seguita da una conferenza stampa tenutasi in un albergo del lungomare partenopeo.

All’incontro con i giornalisti presenti il regista ed interprete Alessandro Siani, che impersona Arturo Meraviglia, l’affascinante attrice siciliana Stefania Spampinato nel ruolo di Flavia Mainardi, gli attori Giovanni Esposito nelle vesti di Gianni Pochi Pochi e i due bambini Sara Ciocca, romana 11 anni che interpreta Rebecca e Leone Riva bambino torinese di 6 anni nel ruolo di Gioele, il ragazzo magico.

Il film oltre ad essere divertente, offre scenari reali e surreali, folclore, meraviglia e tanto sentimento finale.

“Nella scrittura e nell’ideazione dei miei film precedenti – ha detto Siani – non avevo mai considerato la forza ipnotica delle serie tv, ma tre anni fa mentre concepivo questo mio nuovo progetto, ho capito che intorno a me, a noi,qualcosa da un bel po stava cambiando i nuovi strumenti tecnologici, gli effetti speciali e il linguaggio del fantasy stavano diventando i nuovi codici dell’intrattenimento sia in tv ma anche del cinema. Ma soprattutto bisogna considerare cosa desidera l’aspettatore, non spettatore.  Una domanda è spontanea. Ma con un bambino magico a Napoli, che succede? Succede che si mischiano sentimenti e divertimento reali e surreali. Il risultato è un film fantastico.”

La Trama

Arturo Meraviglia ( Alessandro Siani) è l’impresario di un piccolo teatro di avanspettacolo ormai in declino. Un giorno, inaspettatamente riceve una telefonata con la quale gli è stata lasciata  un’eredità. Arturo in in primo momento è felice, ma quando scopre che l’eredità sono due bambini, Rebecca e Gioele, va su tutte le furie e cade nello sconforto. Dopo i primo momenti di convivenza burrascosa, un bel giorno Arturo scopre che Gioele ha un potere sorprendente e capace con un piccolo gesto di far muovere tutto ciò che gli viene chiesto. Arturo non è convinto e cerca di darsi una spiegazione perchè il bambino abbia tanto potere da far muovere qualsiasi oggetto, perfino le auto nel parcheggio di Ernesto o parcheggiatore.

La notizia del bambino si diffonde in città. Tutti cercano Gioele. Tutti da lui ora vogliono essere risolti un problema.

I poteri di Gioele non sfuggono nemmeno ad un gruppo di scienziati, che vogliono assolutamente avvalersi delle capacità del bambino prodigio.

Con l’aiuto di buffi e pasticcioni amici, e di un bella ricercatrice( Flavia) prima nemica e poi amica  tanto da diventare  poi la sua amante, Arturo riesce a salvare Gioele dalle grinfe degli scienziati malfattori e rimettere così in piedi il suo teatro per  vivere così il giorno più bello del mondo.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook