L’Inter crolla anche a Udine, finisce 3-0 per i friulani

Comincia malissimo il 2013 dell’Inter che a Udine incappa nella quarta sconfitta esterna di fila in campionato, subendo un 3-0 pesante al termine di un secondo tempo dai due volti.

Guidolin lancia Muriel in attacco con Di Natale ed Heurtaux in difesa, Stramaccioni invece senza Chivu e Ranocchia schiera Cambiasso nei tre davanti ad Handanovic, risparmiando il tridente considerando l’assenza all’ultimo di Milito.

Primo tempo bloccato e spezzettato, l’Udinese tiene bene il campo ma non trova spiragli, l’Inter è contratta e troppo prevedibile.

Al 25’ primo episodio importante del match: Cassano lancia Palacio che in area viene leggermente toccato da Heurtaux su una spalla, per Giannoccaro non è rigore e l’argentino viene ammonito per simulazione.

 

L’Udinese si affaccia pericolosamente un minuto dopo con Di Natale che da oltre 30 metri lascia partire un bolide su punizione colpendo la traversa in pieno.

Sfiorato il vantaggio, i friulani rischiano di capitolare a fine primo tempo su un destro di Gargano che impegna Brkic bravo a distendersi e a deviare in corner.

Nessun cambio nell’intervallo ma la partita diventa molto più accesa e vibrante fin dalle prime battute, i nerazzurri salgono di tono e sfiorano la rete quattro volte nel giro di dieci minuti. La prima chance arriva al quarto con Cassano che fa impazzire la difesa friulana prima di pescare Palacio il quale allarga per Jonathan che spreca tutto calciando fuori a porta sguarnita.

L’Inter insiste, Guarin e Palacio ancora impensieriscono Brkic sempre reattivo, al 16’ ancora il centravanti argentino, ben innescato da Guarin, sciupa tutto calciando alto sopra la traversa davanti al portiere dell’Udinese in uscita. L’Inter domina ma non sfonda, la squadra di Guidolin invece resiste e passa alla prima azione: Lazzari trova alla grande Di Natale che di destro fulmina Handanovic, 1-0. Un minuto dopo, al 19’, Juan Jesus colpisce da dietro Muriel, secondo giallo e partita finita per il brasiliano. L’Inter esce dalla gara completamente e l’Udinese ne approfitta trovando il raddoppio proprio con Muriel che sfrutta un movimento sbagliato della retroguardia nerazzurra e sigla il 2-0. La mancata reazione interista favorisce i padroni di casa che trovano campo e occasioni per colpire, il terzo gol giunge al 34’ ancora con Di Natale che su un cross basso di Lazzari anticipa Cambiasso e chiude la partita. Negli ultimi minuti i bianconeri addomesticano il netto vantaggio, Rocchi fa il suo esordio in maglia nerazzurra ed il risultato non cambia più, trionfo per l’Udinese, notte fonda per l’Inter.


UDINESE-INTER 3-0 (PRIMO TEMPO 0-0)

Marcatori: 63’ Di Natale, 75’ Muriel, 79’ Di Natale.

Ammoniti: Pereira, Allan, Danilo, Maicosuel, Palacio.

Espulsi: Juan Jesus.

 

UDINESE (3-5-2): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Lazzari, Pasquale; Muriel (81’ Maicosuel), Di Natale (88’ Willians).

All.: F. Guidolin.

 

INTER (3-5-2): Handanovic; Samuel, Cambiasso, Juan Jesus; Jonathan (78’ Rocchi), Zanetti, Gargano (74’ Duncan), Guarin, Pereira; Cassano (83’ Silvestre), Palacio.

All.: A. Stramaccioni.

ARBITRO: A. Giannoccaro (LE).

 

Matteo Ciofi

6 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook