Il Napoli non si ferma più: 2-0 al Sassuolo

Il Napoli non si ferma più: 2-0 al Sassuolo

SASSUOLO-NAPOLIGli uomini di Benitez piegano meritatamente il Sassuolo che, nonostante la fase negativa, fa il possibile, ma esce sconfitto, ed è ultimo in classifica. Il Napoli è sceso in campo con una formazione priva di ricambi, poiché orfano degli squalificati Callejon, Jorginho e Inler. Anche il Sassuolo è stato vittima di diverse assenze, tra le più rilevanti quelle di Manfredini, Biondini e Magnanelli; in avanti Malesani ha schierato il trio Berardi-Floro Flores-Sansone.

La partita comincia in maniera equilibrata, ma sono gli ospiti a cercare ripetutamente il guizzo vincente: al 7’ bella serpentina al limite di Hamsik, che ne salta due e va alla conclusione, di poco a lato. Al 19’ il capitano slovacco del Napoli ritenta con un’altra sventola dal limite, ma il tiro è troppo alto. Al 31’ lancio al bacio di Insigne per Higuain nel cuore dell’area: la zampata del Pipita viene intercettata da Pegolo. Dopo un minuto ci prova Insigne, con un tiro forte, che è ancora preda del portiere del Sassuolo. Al 35’ è Higuain, che, innescato da un filtrante di Hamsik, entra in area e calcia forte di sinistro sul primo palo, ma sbatte sul estremo difensore nero verde. Al 37’ il Napoli mette la freccia: Ghoulam calcia in mezzo all’area una palla quasi persa sul fondo e pesca Dzemaili, che, dal limite, con un tiro chirurgico, la mette all’angolino. Il primo tempo si chiude con i partenopei in vantaggio, anche se il Sassuolo si fa notare per il forcing finale, senza però riuscire a pungere.

Gli uomini di Malesani cominciano il secondo tempo sulla falsariga del finale del primo e premono per trovare il pareggio. Al 10’, però, il Napoli raddoppia: Mertens innesca in area Insigne che, dalla sinistra, lascia partire un bel tiro a giro ad incrociare sotto al sette. La rete dei partenopei sembra dare il colpo di grazia ai padroni di casa e la partita, così, perde di intensità e ritmo, a favore del Napoli che può amministrare il vantaggio. Al 30’ si riaccende il Sassuolo con una bomba da limite di Sansone, ma è bravo Rafael a respingere. Al 38’ Pandev, subentrato all’infortunato Higuain, si invola sulla trequarti e regala una palla d’oro per Insigne, il cui tiro esce di un soffio. Al 43’ è ancora Napoli: Insigne vede e serve Dzemaili al limite dell’area, lo svizzero con un siluro fa tremare la traversa. Il Sassuolo è cotto e Mertens al 45’ si beve mezza difesa e va alla conclusione a botta sicura, Pegolo ancora una volta si esalta. Il match si conclude sullo 0-2.

Buona prova dei partenopei, figlia del momento positivo della squadra, che, nonostante le assenze e le fatiche di Tim Cup, si è imposta con determinazione. Ottima la prova di Insigne e splendido il gol con il quale ha chiuso i conti; Ghoulam è sempre più convincente sulla sinistra e sono sopra le righe anche le prove in mediana della coppia Dzemaili-Behrami e sulla fascia destra di Maggio.

Al Sassuolo di certo non è mancato l’impegno, ma le scelte societarie di allontanare un allenatore in gamba come Di Francesco e di rimaneggiare un po’ troppo la rosa, non ripagano; la quarta sconfitta consecutiva e il fondo della classifica, preoccupano, e non poco. Viene da chiedersi se con l’ex mister e gli innesti del mercato invernale, la musica non sarebbe stata diversa.

TABELLINO
SASSUOLO (3-4-3): Pegolo; Antei, Cannavaro, Ariaudo (36′ st Floccari); Gazzola, Brighi, Marrone (21′ st Chisbah), Longhi; Berardi, Floro Flores (17′ st Zaza), Sansone. A disp: Pomini, Polito, Pucino, Missiroli, Mendes, Farias. All. Malesani.
NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Fernandez, Ghoulam; Dzemaili, Behrami (40′ st Radosevic); Mertens, Hamsik (34′ st Henrique), Insigne; Higuain (25′ st Pandev). A disp: Reina, Colombo, Britos, Contini, Reveillere, Zapata.All.:Benitez.
ARBITRO: Calvarese
MARCATORI: 37′  Dzemaili (N), 10′ st Insigne
AMMONITI: Marrone, Ariaudo, Longhi, Zaza (S), Insigne, Dzemaili, Radosevic (N)
ESPULSI: —

di Sacha Iafisco
16 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook