Inter – Juventus 1-1, CR7 risponde a Nainggolan

Inter – Juventus 1-1, CR7 risponde a Nainggolan

Finisce 1-1 la sfida di San Siro fra l’Inter di Spalletti e i campioni d’Italia della Juventus. Apre le danze una prodezza al volo di Nainggolan, a cui risponde Cristiano Ronaldo con un sinistro chirurgico nella ripresa. Un pari utile ai nerazzurri, che consolidano il terzo posto in classifica.

Spalletti rispolvera Icardi, a cui gli affianca Perisic e Politano.
Allegri sperimenta Cuadrado mezzala, accanto a Pjanic e Matuidi. In avanti Bernardeschi e Ronaldo.

Magia al volo di Nainggolan – L’Inter parte subito forte, e all’8° minuto è già in vantaggio. L’intuizione di Nainggolan è quella di calciare al volo uno spiovente sui venticinque metri, il risultato è una traiettoria perfetta che piega le mani a Szczesny.
L’Inter nota la scarsa determinazione della Juventus e, sulla scia dell’entusiasmo, sfiora il bis con un colpo di testa di De Vrij e con un sinistro potente di Icardi. In entrambe le occasioni, il portiere bianconero è strepitoso.

Pareggia Ronaldo di sinistro – Nella ripresa Allegri sposta Bernardeschi mezzala e inserisce Kean per dare maggiore peso in avanti. E la musica difatti cambia. Ronaldo si abbassa sovente per ricevere palla e al 62°, dopo uno scambio con Pjanic, trova con un sinistro la rete del pareggio. Per il fuoriclasse portoghese è la 600esima rete in tutte le competizioni a livello di club.
Nei restanti minuti di gioco succede ben poco. L’Inter ha le gambe pesanti, la Juventus la pancia piena. Finisce 1-1. Un risultato che va bene ad entrambe.

Meritano 2duerighe:

Nainggolan: ormai è una costante: quando vede bianconero si scatena. Oltre alla magia che sblocca la gara, il Ninja mette in campo grinta e adrenalina. Giocasse sempre contro la Juve…
Alex Sandro: Politano lo fa ammattire. Le pecche difensive non vengono controbilanciate dalla poche e timide discese in avanti.

Il tabellino:

Inter – Juventus 1-1

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano (35′ st Joao Mario), Nainggolan (30′ st B. Valero), Perisic; Icardi (37′ st Martinez). A disposizione: Keita, Candreva, Cedric, Gagliardini, Miranda, Padelli, Ranocchia, Dalbert. Allenatore: Spalletti

Juventus (4-4-2): Szczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro (4′ st Spinazzola); Cuadrado, Can, Pjanic, Matuidi (15′ st Kean); Bernardeschi (41′ st Pereira), Ronaldo. A disposizione: Nicolussi Caviglia, Rugani, De Sciglio, Barzagli, Del Favero, Pinsoglio. Allenatore: Allegri.

Arbitro: Banti di Livorno.

Marcatori: 7′ pt Nainggolan (I), 17′ st Ronaldo (J).

Note: Ammoniti: Perisic (I), Cuadrado, Chiellini, Kean (J). Recupero: 0′ e 3′. Calci d’angolo: 10-4 per l’Inter.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook