La Masterclass del Piccolo: condivisione di un’esperienza umana

“Quando sono in palcoscenico a provare, quando ero in palcoscenico a recitare…è stata tutta una vita di sacrifici. E di gelo. Cosi si fa il teatro. Cosi ho fatto!”. Il grande Eduardo la pensava cosi, al tramonto della sua vita, offrendo, in quella magica e ancestrale atmosfera  del Teatro di Taormina, le sue ultime parole.

Forse però, nonostante la grande ammirazione per il Maestro, esistono altri modi di fare e sentire il Teatro. Lo si può anche vedere, per es, come una “calda” esperienza umana di condivisione. È da questa visione del teatro, che si fonde poi con una visione di vita, che nasce , al Piccolo di Milano, Masterclass. È un progetto che coinvolge ogni anno studenti e insegnanti delle più prestigiose scuole di teatro internazionali e va in scena da stasera 31 maggio fino a metà giugno al Piccolo Teatro Studio di Milano.

Il primo spettacolo, Samira alla prova, è in lingua araba ed è stato realizzato da RESAD Madrid, ISADAC Rabat e Piccolo Teatro di Milano;infatti il testo è scritto dalla drammaturga spagnola Ana F. Valbuena per gli allievi attori del quarto anno dell’ISADAC e la regia è di Flavio Albanese (Piccolo Teatro di Milano) e Messaud Bouhcine (ISADAC).

Il 6, 7 e 8 giugno, Pesciolini fuor d’acqua, la nuova produzione di Guido Ceronetti e del suo Teatro dei Sensibili, un po’ happening, un po’ petit-cirque, come ama definire queste sue poetiche creazioni il “filosofo ignoto” (a sua detta) ma in realtà celebre intellettuale, traduttore, artista torinese. Il 13 e 14 giugno, Curing the Doctor – A Commedia dell’Arte Tale of Confucius Disciples, divertente e riuscita “fusione” tra alcuni personaggi – e trame – tipici della Commedia dell’Arte italiana e la tradizione tutta cinese dei racconti legati alla figura di Confucio. È una produzione in lingua cinese della Shanghai Theatre Academy.

Il 16 giugno, spettacolo conclusivo, Siamo, produzione di Teatrodanza della Civica Paolo Grassi di Milano di Ariella Vidach; è una performance eseguita dagli allievi del primo corso di Teatrodanza, che esplora la componente sonora del movimento.

Tutti gli spettacoli di Masterclass 2012 sono a ingresso gratuito, con prenotazione via e-mail all’indirizzo [email protected] o ritirando il biglietto presso la biglietteria del Teatro Strehler, da lunedì a sabato dalle 9.45 alle 18.45 continuato, domenica dalle 13 alle 18.30 (festività chiuso). Unica eccezione Pesciolini fuor d’acqua di Guido Ceronetti (platea 25 euro, balconata 22 euro).

Raffaella Roversi
31 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook