Guggenheim. La collezione Thannhauser a Palazzo Reale

Guggenheim. La collezione Thannhauser a Palazzo Reale

A Milano, nelle splendide sale di Palazzo Reale dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020, è allestita una mostra di grande pregio: Guggenheim. La collezione Thannhauser. É la prima volta che una ricca selezione della stessa, composta da dipinti, disegni e sculture, più altre opere del museo, arrivano in Italia.

Questi capolavori ci consentono di risalire alle origini del modernismo, alla fine dell’Ottocento, rivelando le sperimentazioni formali e tecniche che caratterizzarono la produzione delle avanguardie di quel periodo e degli anni immediatamente successivi.

Infatti Guggenheim. La collezione Thannhauser presenta opere di Georges Braque, Paul Cézanne, Edgar Degas, Paul Gauguin, Édouard Manet, Claude Monet, Pierre Auguste Renoir, Vincent van Goghe, Pablo Picasso, Kandinsky, Franz Marc.

 

La collezione Thannhauser  testimonia quindi quella straordinaria molteplicità di linguaggi, individuali eppure capaci di contaminarsi a vicenda, che ha investito l’Europa alla fine dell’ 800 sino agli anni 30 del 900, quando il nazismo li ha soffocati. Quel lascito culturale delle avanguardie europee, troverà poi un approdo naturale negli Stati Uniti, dove emigrano molti ebrei e tra loro artisti e mercanti d’arte.

La famiglia tedesca dei Thannhauser, mercanti e collezionisti d’arte dal 1904 d’origine ebrea, sembra vivere lo stesso destino.

Heinrich Thannhauser (1859/1934) che muore alla frontiera Svizzera per scappare dalla Germania nazista, apre nel 1909 la sua prima galleria d’arte a Monaco. Nella sua Moderne Galerie si svolge la prima mostra del movimento del Cavaliere azzurro (Der Blaue Reiter ), i cui promotori sono Kandinsky e Franz Marc; vengono esposti Vincent van Gogh ed Henry Rousseau; nel 1913 viene organizzata la prima mostra in Germania dei nostri Futuristi. A queste esposizioni, seguono quelle di Gauguin, Monet, Cezanne, Matisse, la cui mostra realizzata nel 1930 è stata la più grande mai organizzata in Germania.

La famiglia Tannhauser frequenta gli artisti e Heinrich, nel 1918, si lascia ritrarre Lovis Corinth e da Max Liebermann.

Il figlio, Justin Thannhauser, che aveva combattutto nella prima guerra mondiale nell’esercito tedesco  ed era stato decorato con la croce di ferro, segue le impronte paterne con successo. Apre infatti le succursali di Lucerna (1919) e Berlino (1927). Nel 1937 è però costretto ad emigrare a Parigi dopo che i nazisti confiscano parte delle opere. Ma anche quelle esposte nella sua galleria parigina vengono sottratte, nel 1941, dalla Germania che ha occupato Parigi. Justin emigra allora negli Usa dove già suo padre aveva portato i fermenti di questa arte nuova, “degenerata” (entartete Kunst)  secondo i nazisti e riprova un nuovo inizio.

Nel 1963, dopo aver perso i figli (uno muore in guerra, l’altro suicida) e la moglie, dona al Solomon Guggenheim Museum, la sua collezione. L’opera di tutta la mia vita trova infine un significato, dirà il collezionista tedesco che condivideva con Guggenheim la promozione dell’innovazione artistica.

Guggenheim. La collezione Thannhauser è promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, MondoMostre Skira e organizzata in collaborazione con The Solomon R. Guggenheim Foundation, New York. É curata da Megan Fontanella, curatrice di arte moderna al Guggenheim.

Il catalogo cartonato edito da Skira e realizzato sotto la supervisione della curatrice Megan Fontanella, rivela nuovi e significativi contributi sulla storia della famiglia ebreo tedesca dei Thannhauser e sull’ambiente culturale europeo della prima metà del Novecento.

 

Palazzo Reale, Milano

Lun: 14:30 – 19:30
Mar: 09:30 – 19:30
Mer: 09:30 – 19:30
Gio: 09:30 – 22:30
Ven: 09:30 – 19:30
Sab: 09:30 – 22:30
Dom: 09:30 – 19:30

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

Orari festività novembre:
Ven 1/11/2019: 9.30 – 19:30
Sab 2/11/2019: 9:30 – 22:30

Prenotazione visite guidate singoli
T. 0292897755
[email protected]

Intero € 14,00

Ridotto € 12,00

Abbonamento Musei Lombardia € 10,00 – 8,00 valido anche per Soci Orticola in possesso della tessera per l’anno in corso

Ridotto speciale  € 6,00

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook