Viaggio in Italia in compagnia di grandi Chef

La De Cecco presenta il formato elettronico sulla storia della pasta come elemento portante della gastronomia abruzzese

Questa azienda proiettata nel futuro in rispetto dell’alta qualità ha pubblicato un  libro che vuole dare lustro all’alimento basilare della gastronomia italiana in tutte le sue sfaccettature.
Dal 1886 la De Cecco di Fara San Martino produce pasta di pregio, continuando fino ai giorni nostri con la stessa attenzione ai particolari unendo la sapienza dell’antica arte pastaia alle evoluzioni dei moderni procedimenti di produzione.

Da sempre, con caparbietà professionale, ha rifiutato qualsiasi compromesso che abbia potuto anche minimamente intaccare la qualità preservando totalmente le prassi della tradizione pastaia.
Un libro che ripercorre la storia della pasta e la sua evoluzione nella cucina regionale d’Abruzzo con l’obiettivo di coadiuvare la divulgazione delle tradizioni e della cultura correlate alla gastronomia.
venti chef di provata professionalità, quasi a rappresentare ognuno di essi una regione d’Italia, si sono messi a confronto  con le tradizioni gastronomiche del proprio territorio cercando di esaltarle attraverso una ricetta esclusiva.
Tali ricette create dall’unione di sapienza ed estro culinario vogliono celebrare eccellentemente questo alimento ormai quotidianamente presente sulle nostre tavole e nostro rappresentante nel mondo.
La De Cecco si colloca come azienda leader a livello mondiale per la produzione della pasta perchè ogni giorno attenta alla conservazione della qualità, nel rispetto delle tradizioni e della sostenibilità ambientale attraverso procedimenti produttivi che minimizzano le scorie differenziandole per cooperare nella difesa ambientale.
Solo rinnovando quotidianamente questo impegno, può prendere forma l’alimento rappresentante della grande cucina italiana fiore all’occhiello tra le scuole culinarie più famose nel mondo.
È una pubblicazione in formato elettronico realizzata con iFlipIt, lo sfogliatore digitale creato da Vidiemme Consulting per l’ottimizzazione della lettura di pubblicazioni, cataloghi e riviste su iPad.

Andrea Marasea

20 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook