Teramo :si torna alla normalità dopo le copiose nevicate

Squadre di operari stanno rapidamente pulendo le vie di comunicazione sulla SS 16 Adriatica

L’Assessore provinciale Elicio Romandini fa sapere attraverso gli organi di stampa che:
“Le squadre di intervento della Provincia si sono concentrate in queste ultime ore sull’allargamento delle strade rimaste a una corsia e ieri sera, grazie all’impiego di mezzi speciali, è stato possibile rimuovere anche lo spesso pacchetto di ghiaccio che ricopriva la Sp 262 dir. dall’uscita del casello autostradale di Mosciano-Giulianova fino al centro abitato di Mosciano.

Al momento comunque sono state liberate tutte le uscite per i residenti nelle zone prospicienti le strade provinciali e non risultano case sparse isolate. Da ieri notte siamo impegnati principalmente nelle operazioni di spargimento di sale per contrastare le gelate, considerando che questa mattina sono state rilevate temperature molto rigide, che vanno dai -6 gradi della costa, ai -8 collinari fino -12 della fascia montana. I quattro nuclei operativi che si suddividono la gestione e manutenzione del territorio provinciale, coordinati dal dirigente del settore, Leo Di Liberatore, stanno ora procedendo alla conta dei danni subìti, come smottamenti, buche, asfalti divelti ed altri, ed alla contabilizzazione delle spese effettuate, per quanto riguarda carburanti, sale, straordinari del personale impegnato, imprese private ecc., nonché alla previsione di quelle ancora da sostenere nei prossimi giorni. Contiamo entro domani di avere una stima complessiva attendibile”.
Anche a Roseto degli Abruzzi l’amministrazione comunale ha fatto partire le squadre che già dal pomeriggio di ieri si trovano sulle strade per lo sgombero neve e spargimento solventi onde prevenire la formazione di ghiaccio sulla Strada Statale 16 Adriatica; a cominciare dalla zona degli impianti sportivi fino all’incrocio di Via Palermo.
Quindi, per tali operazioni,  l’amministrazione comunale tramite un comunicato invita pubblicamente tutti i cittadini a: “rimuovere le auto che possono essere parcheggiate presso numerose aree di sosta già pulite: Piazza Olimpia (di fronte al Palasport); Piazza Marco Polo (Globo); Piazza del Pontile; Piazzale Residence Felicioni; Piazza Via Patrizi (campo sportivo); Parcheggio interrato ex Monti; Parcheggio Stazione ferroviaria; Piazza D’Annunzio; Piazza Veronesi; Via Palermo”. L’Assessore ai Lavori Pubblici Fabrizio Fornaciari ha dichiarato agli organi di stampa: “Il primo passo verso la normalità è stato compiuto e ora che tutte le strade comunali e provinciali sono tornate transitabili concentreremo gli ultimi sforzi su Montepagano per riaprire le stradine del Vecchio Borgo e libereremo dalla neve il tratto centrale di Via Nazionale che, come tutti sanno è una strada di attraversamento principale che viene utilizzata da una utenza vastissima e non limitata al nostro territorio.”

Loris Tarli

15 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook