Pineto: lite familiare finisce in tragedia

La tragedia si è consumata alle 7.30 di questa mattina quando, nella zona di via delle Gardenie a Pineto (Teramo), alcuni residenti hanno sentito delle urla provenire dall’appartamento accanto.
All’interno dell’abitazione si stava consumando l’ennesima lita tra M.D.S. di 54 anni e il figlio 32enne. M.D.S. è stata colpita più volte con un coltello da cucina, finché l’uomo non le ha inferto un colpo all’altezza del torace, arrivando a perforare i polmoni.

La donna è riuscita a salvarsi dalla violenza del figlio rifugiandosi in bagno e da lì ha chiamato i soccorsi.
Sono accorsi sul posto gli operatori del 118 e i carabinieri della locale stazione, che hanno tradotto in arresto l’uomo, che pare soffra di disabilità mentale. La donna è stata trasferita immediatamente in eliambulanza all’ospedale di Pescara, dove presto sarà operata.

Patrizia Tarli

8 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook