Abruzzo: in arrivo la neve, attenzione al ghiaccio in autostrada

Massima allerta sulle strade della Marsica, previste nevicate anche sulla costa
Nel pomeriggio di ieri è avvenuto un peggioramento delle condizioni meteorologiche su Lazio e Abruzzo,con nevicate a quote superiori a 400-600 metri su Lazio, Abruzzo e Molise, fino a 100 –  300 metri sul livello del mare, prevalentemente sulle tratte in quota dell’A24 tra Carsoli e Colledara e in A25 tra Torano e Bussi..
Le tratte autostradali che potranno essere maggiormente interessate dai fenomeni nevosi sono: A24 da Castel Madama a Colledara-San Gabriele; A25 da Torano a Scafa.

Il freddo siberiano che ha già raggiunto le regioni del nord Italia interesserà molto presto le autostrade abruzzesi e causerà molti disagi e rallentamenti
Il fine settimana si preannuncia, quindi, molto freddo, per tali motivi la concessionaria Strada dei Parchi ha già attivato il piano operativo per la gestione delle operazioni invernali.
In un comunicato si rende noto delle prime nevicate sulla A24 e sulla A25 nei pressi del casello autostradale di Bussi Popoli.
Sulle strade della Marsica è massima allerta per le condizioni meteorologiche, si sono verificati già i primi rallentamenti  sulla Tiburtina, tra Carsoli e Avezzano,anche se al momento non si segnalano precipitazioni nevose di elevata intensità.
Segnalati disagi anche sulle strade della Valle Peligna, cielo da neve ma senza grandi nevicate al momento,  neve sull’Alto Sangro e sull’Altopiano delle Cinque Miglia,senza grandi problemi.
Sono stati allertati i mezzi operativi in funzione sulla tratta autostradale: oltre 100 mezzi speciali per lo spargimento di sali liquidi e solidi e lo sgombero della neve saranno in funzione sulle autostrade A24 e A25.
Saranno attuati provvedimenti di regolazione del traffico nelle  tratte tra Tivoli e Castel Madama, sull’A24 in direzione Teramo e presso la Barriera di Teramo in direzione Roma, oltre che sull’A25 nel tratto tra Villanova e Chieti in direzione dello svincolo di Torano.
Il pericolo neve si ravvisa anche sulla costa, in tal senso l’assessore alla Protezione Civile del Comune di Pescara Berardino Fiorilli ha dichiarato agli organi di stampa:
“La Protezione Civile comunale di Pescara è pronta ad affrontare l’emergenza neve prevista sulla costa per il fine settimana: nei nostri depositi sono già pronti 100 quintali di sale, ed entro le prossime quarantotto ore riceveremo un’ulteriore approvvigionamento di altri 300 quintali.
In caso di nevicata, i mezzi e gli uomini della Attiva si occuperanno di liberare le strade principali di San Silvestro, mentre per i Colli Innamorati e per il centro ricorreremo all’ausilio di mezzi esterni già prescelti.
A partire da giovedì notte”, ha proseguito, “la Polizia municipale manterrà aperto il comando di via del Circuito ventiquattro ore su ventiquattro, dunque anche di notte, con la presenza di due pattuglie oltre al personale volontario della Protezione civile, pronti a ricevere le eventuali segnalazioni o richieste di intervento da parte della cittadinanza”.
Domani al Comune di Pescara si terrà un’altra riunione per fare il punto sulla situazione emergenza neve e sulle condizioni meteorologiche.

Andrea Marasea

1 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook