Sulmona: condannato medico per violenza sessuale

di Patrizia Tarli

Sentenza severa quella che è stata comminata dal Tribunale di Sulmona ad un medico di Pescasseroli:due anni di reclusione, interdizione dai pubblici servizi e dalla professione, nonché risarcimento di 10 mila euro alla parte civile costituita.
Il professionista, Enrico De Prisco di 50 anni è stato ritenuto colpevole di violenza sessuale nei confronti di due sue pazienti.
I fatti risalgono a luglio e agosto 2007, durante suoi servizi di guardia medica estiva del centro vacanziero .

Le due pazienti lo accusarono di palpeggiamenti nelle parti intime durante la visita.
Durante la visita di una delle due pazienti approfittò della situazione che la paziente fosse sdraiata sul lettino per baciarla sdraiandosi su di lei.

12 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook