Montorio al Vomano: prende il via il progetto LavorAttivamente

Finanziato dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Bando Fondo Lire Unrra (United Nations Relief and Rehabilitation Administration), per agevolare la formazione e l’inserimento nel mondo del lavoro ai diversamente abili.

L’iniziativa, posta in essere con i finanziamenti della Provincia di Teramo e del Comune di Montorio al Vomano con uno stanziamento di 94mila euro, è stata presentata ieri mattina presso la sala polifunzionale della Provincia in via Comi dal Prefetto di Teramo Eugenio Soldà unitamente al vice presidente della Provincia Renato Rasicci.

Sono intervenuti anche: il Presidente della sezione teramana IriFoR Italo Del Giovine e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Montorio al Vomano Flavio Paolini.
Il progetto prenderà corpo attraverso una implementazione istituzionale composta da:
 I.Ri.Fo.R (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione), Provincia di Teramo, Comune di Montorio, Asd Teramo Non Vedenti, Unione Italiana Ciechi, in collaborazione con la Croce Bianca di Montorio, la Comunità Montana del Gran Sasso zona O e l’Ente Parco Gran Sasso-Monti della Laga.
Il Presidente dell’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione ha dichiarato:
“L’obiettivo è fare in modo che i ragazzi ospiti del Centro Diurno possano inserirsi in un contesto socio-lavorativo dopo il percorso scolastico”.
Nel primo step progettuale saranno coinvolti una ventina di soggetti parte dei quali selezionati direttamente sul territorio.
Il Prefetto di Teramo ha espresso soddisfazione dicendo:
“E’ un successo per l’intera provincia ed è la dimostrazione del fatto che quando le cose si fanno insieme può nascere qualcosa di bello, nonostante il periodo difficile che viviamo”.
L’apprendimento verrà indirizzato verso l’attività vivaistica e manuale con lezioni attivate da docenti specifici distribuite nell’arco di un anno per 5 giorni a settimana, 4 ore al giorno con il rilascio di adeguata certificazione di formazione professionale.
Il trasporto degli allievi diversamente abili sarà assicurato da autobus messi a disposizione dal Comune di Montorio al Vomano e dall’IRiFoR.

di Andrea Marasea

11 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook