Castellalto: cocaina nascosta nell’aletta parasole, arrestato

Continua l’attività di lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti in provincia di Teramo.
Da un controllo effettuato dalla Guardia di Finanza della Compagnia di Giulianova sulla superstrada Teramo  mare all’altezza dello svincolo Castellalto – Bellante  è stato arrestato M.C. 41 anni, napoletano residente da vario tempo in provincia di Pescara trovato in possesso di 9 grammi di cocaina già frazionata in 10 dosi pronte per essere spacciate.

L’operazione fa parte di un ampio programma di controllo del territorio che fissa l’attenzione su tutte le vie di comunicazione con particolare attenzione alle direttrici costiere essendo esse percorsi preferenziali per il rifornimento di sostanze stupefacenti  per lo smercio sulla costa teramana.
L’attenzione dei militari della Guardia di Finanza è stata allertata dal nervosismo latente e malcelato dell’uomo fermato per il controllo, da qui si è proceduto alla perquisizione dell’auto rinvenendo la cocaina nascosta nel parasole in un involucro di cellophane, già suddivisa in dosi e pronte per lo spaccio.
La droga è stata così sposta sotto sequestro ed inviata ai laboratori per le analisi quantito – qualitative e per l’uomo sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

di Loris Tarli

14 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook