80 chili di marijuana nascosti nel bagagliaio, arrestato a Cremona

42enne nativo di Vasto preso dopo un inseguimento con la polizia stradale

Durante le operazioni di controllo stradale la polizia ha fermato Massimo Benedetti, ex guardia carceraria vastese.
Nel bagagliaio dell’automobile sono stati rinvenuti circa 80 chili di pani di marijuana.

Benedetti molto probabilmente doveva rifornire con il quantitativo qualche mercato illecito di una città del nord Italia.. L’impresa che ha cercato di porre a temine il Benedetti si è consumata sabato 19 alla sera, mediante un controllo effettuato dagli agenti della Polstrada.
Gli agenti della pattuglia di turno sull’Autostrada A21 si sono incuriositi dal fatto che la station wagon con l’uomo alla guida era visibilmente molto caricata, con il retrotreno molto appesantito. L’uomo non si è fermato all’alt intimato dagli uomini della pattuglia, ha cercato anche di speronare la macchina della polizia.
Ne è derivato un inseguimento dapprima sull’autostrada con una incosciente fuga dal casello di Pontevico per proseguire sulle strade ordinarie in direzione dell’abitato di Cremona..
Benedetti, come ex guardia penitenziaria, si trova già al centro di varie episodi con ampi  rilievi penali benché non abbia alcuna sentenza passata in giudicato.
Ora dovrà spiegare ai giudici a chi fosse indirizzato tutto il quantitativo di sostanza stupefacente e chi glielo ha fornito.
Le indagini fisseranno l’attenzione  per individuare il fornitore del carico non attribuibile ad uso personale.

21 novembre 2011

di Andrea Marasea

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook