L’Orchestra Contemporanea di Teramo interpreta i Gentle Giant con il CD “The other face of the Gentle Giant”

di Loris Tarli

Ancora si sentono gli echi di cronaca dello strepitoso successo ottenuto a Novembre 2010 nella città di Teramo; da quella esperienza e in occasione del concerto tenutosi ad Atri al Teatro Comunale il 22 Luglio 2011 è stato tratto il CD, “The other face of the Gentle Giant – Live”, prodotto dall’etichetta romana New Media Pro e registrato da Stefano Isola  con il patrocinio esecutivo di Rocco Patriarca.
“The first time in the world”  -la prima volta al mondo- così si è espresso Gary Green in riferimento a questo progetto musicale posto in atto dall’Orchestra Contemporanea che ha fatto riproporre i brani maggiormente espressivi musicati dalla storica band anglosassone “Gentle Giant”.

Il CD è stato presentato alla fiera Top Audio e Video di Milano, ora viene distribuito in tutto il mondo sullo store della New Media Pro anche in versione HD (alta definizione) sulla piattaforma di distribuzione HdmusicStore (www.hdmusicstore.it).
L’Orchestra Contemporanea, diretta dal pianista e compositore M° Toni Fidanza vanta una formazione che coniuga l’abilità orchestrale di un folto gruppo di solisti eccellenti tra i quali:Massimo Manzi, Gianluca Caporale, Luca Marconi, Marco Di Natale, straordinariamente coesi nelle esecuzioni Jazz come nelle interpretazioni Rock.
Una particolare attenzione naturalmente è andata agli ospiti d’onore, Gary Green e Malcolm Mortimore, con la musica dei Gentle Giant.
L’Orchestra Contemporanea di Teramo è nata nel 1999 da un’idea di Toni Fidanza con l’intento di colmare uno spazio vuoto nell’alveo del panorama musicale regionale. Essa è formata prevalentemente da musicisti abruzzesi econiuga diversi stili musicali (jazz, funk, rock, progressive) ed è cresciuta esponenzialmente attraverso importanti collaborazioni fra cui si segnalano: Antonella Ruggiero, Francesco Cafiso, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Maurizio Giammarco.
Il CD “The other face of Gentle Giant” è diviso in due parti: la prima vede protagonista l’ Orchestra Contemporanea di Toni Fidanza con il celeberrimo brano Firth of Fifth dei Genesis, oltre che cinque brani originali di Toni Fidanza ed uno di Gianluca Caporale. La seconda si apre con il brano The other face of the Gentle Giant (brano originale di Toni Fidanza) il quale ha dato il titolo al disco, mentre il live continua dando spazio alla partecipazione speciale di Gary Green e Malcolm Mortimore i magici alchimisti che hanno fatto rivivere la musica del “Gigante Gentile”. Tutti i brani sono stati arrangiati da Toni Fidanza eccetto il brano originale di Gianluca Caporale.
Maggiori informazioni si possono attingere attraverso il link: www.orchestracontemporanea.it

 

11 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook