Aggredito, percosso e derubato mentre passeggiava

Aggredito, percosso e derubato mentre passeggiava

Il bottino un telefono cellulare

rosetoRoseto degli Abruzzi – È stato aggredito, percosso e derubato del telefono cellulare sul lungomare di Roseto mentre stava passeggiando con due compagni. La mattina del ieri ha visto impegnate le squadre dei carabinieri del nucleo operativo di Giulianova e Roseto degli Abruzzi, intervenute prontamente dopo l’allarme lanciato dal malcapitato ragazzo minorenne, che è stato trasportato all’ospedale di Giulianova per la cura delle lesioni riportate giudicate guaribili in sette/dieci giorni.

Grazie alle precipue indicazioni fornite sui connotati degli aggressori, i carabinieri sono riusciti a fermare i due aggressori e a trarli in arresto.

 I due, rosetani I.F.D di 40 anni e E.T. di 30 hanno riconsegnato il telefono cellulare sottratto cercando così di ottenere una riduzione di colpa, ma il caso verrà comunque presentato in tribunale e i due dovranno rispondere dell’accusa di rapina aggravata in concorso e lesioni.

di Andrea Marasea

18 luglio 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook