Grande serata di musica a Spello

Serata di Grande Musica Presso la Struttura ” Ca’ Rapillo” di Spello nella provincia di Perugia. Madrina dell’evento la fantastica Annalisa Baldi cantante degli zero in condotta, nota soprattutto  per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva X Faxctor in cui è stata riconosciuta come talento cristallino, presentano la serata Giorgio Contilli di Radio Subasio e Simona Fiordi ideatrice e conduttrice televisiva del TRG.

Presenti le autorità Sandro Vitali sindaco di Spello e Aviano Rossi vice presidente della regione Umbria. La serata prevede una premiazione per gli artisti che riusciranno a piazzarsi rispettivamente primi e secondi. L’ambitissimo premio consiste nell’occasione unica e esclusiva per le giovani band che vi partecipano di esibirsi sul palco del “Pala Fiori” di San Remo durante la settimana  del festival della canzone italiana che prenderà il via proprio nella giornata di S.Valentino. Grazie al supporto della “Master sound produzioni” i vincitori del concorso canoro “Una band per San Remo” realizzato dall’organizzatissimo “Green Stage Events” ( Guidata da Alessandro Pellovini che ha trasmesso in diretta l’evento sulla radio Green Stage Radio) potranno godere oltre alla fortunatissima occasione di suonare su un palco prestigioso anche del vitto e dell’ alloggio, Senz’altro un premio allettante per band emergenti in cerca di un’importante occasione. Quest’anno inoltre la manifestazione ha concesso anche la possibilità di partecipare ai cantanti singoli, una possibilità che nelle precedenti occasioni non è stata concessa. A contendersi l’ambito premio sono state le seguenti band: I sogni di Creta, gli Scouts Night, i Super Nova, i Livido, i White Rose e i Boheme Foruna. Alle band partecipanti veniva concessa la possibilità di eseguire quattro brani tra cover e materiale personale.  Le esibizioni dei gruppi partecipanti sono state analizzate dalla giuria composta da Alfonso Stagno e Nino CapoBianco. Aprono le danze gli Scouts Night con un esibizione coinvolgente , piacevole e tecnicamente di buon livello mentre subito dopo a salire sul palco sono stati i  Livido che si esibiscono con una travolgente energia di puro rock preceduti dai Sogni di Creta che si dimostrano originali e tecnicamente validi. A seguire la prova dei White Rose bravi e simpatici ,coraggiosi e con notevole personalità  nel proporre cover di pezzi del calibro di: il mare impetuoso al tramonto salì sulla luna dietro una tendina di stelle del grande Zucchero e centro di gravità permanente di Franco Battiato. Si sono esibiti per ultimi i Boheme Foruna che nel proporre le loro canzoni hanno voluto ricordare un loro amico scomparso suonando una struggente ninna nanna (titolo della canzone)  con la particolarissima voce graffiante del loro Frontman vero e proprio marchio di fabbrica della band. Da ricordare che il cantante che suona anche la chitarra per un problema di tendinite non ha potuto suonare il pezzo forte della banda. La giuria ha dunque avuto modo di valutare le esibizioni delle giovani band che sono riuscite per stessa ammissione del conduttore Giorgio Contilli, ha metterli in difficoltà. Effettivamente il livello musicale delle esibizioni era davvero buono ma ad aggiudicarsi il premio tanto ambito sono stati i Livido per l’energica performance e il talento del loro cantante  e i Boheme Foruna per l’originalità e la qualità dei brani suonati con una fantastica perfomance, che avranno dunque la possibilità di presentare il proprio materiale al pubblico nella prestigiosa vetrina del Pala Fiori di San Remo. I ragazzi dopo aver incassato i complimenti anche della madrina Annalisa Baldi dunque si apprestano a vivere un esperienza importantissima anche per il futuro. La serata infine viene chiusa dopo la presentazione e l’esibizione di un interessante gruppo dal curioso nome di “Supernova” che hanno proposto tra i loro brani un successo che arriva direttamente dagli anni 80, Bronski Beat con Small Town boy e dai ringraziamenti generali indirizzati anche al pubblico presente per la partecipazione e all’organizzazione dell’evento che è stata all’altezza delle aspettative. A gara conclusa inoltre il pubblico è stato intrattenuto dall’esibizione di Dennis Brunelli e del suo particolarissimo quanto trascinante DJ Set. Una piacevole serata  musicale che consegna ai ragazzi la possibilità di concretizzare un sogno, con i migliori auguri di 2duerighe.

Manuel Giannantonio

28 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook