CAMPIONATI NAZIONALI GOJU-RYU KARATE 2012: EXPLOIT “PERUGINO”

Ottima prova degli atleti dell’ Hagakure Perugia Karate impegnati a Cervignano del Friuli (UD) nel Campionato Nazionale Goju-ryu, categorie cadetti junior e under 21. I 4 atleti guidati dal Maestro Rubicondi Rossano hanno raggiunto tutti il podio, riportando 2 ori, un argento e un bronzo.

Oro per Trastulli Alessandro nella categoria kumite (combattimento) junior -61kg, un successo ben augurante in vista dei Campionati Italiani Fijlkam di sabato prossimo a Ostia. Alessandro ha svolto un ottimo combattimento, piazzando colpi di gamba di gran classe, anche se il prolungato stop causato dalla distorsione alla caviglia evidenzia ancora qualche problema nel ritrovare la giusta distanza per i colpi di braccia. Splendido nel kata junior Rossi Gabriele che, dopo aver vinto gli incontri eliminatori, si ferma in semifinale battuto dal bravissimo padovano Previato, vice campione Fijlkam in carica, troppo forte per l’atleta papianese, il quale si può comunque ritenere soddisfatto dei progressi fatti nell’ultimo anno.
Ma la gara da incorniciare è quella inerente alla categoria Kata Under 21 maschile. Crocioni Gianluigi e Schiantella Mattia, dopo aver vinto con bravura (e un pizzico di fortuna), tutti gli incontri eliminatori, si sono ritrovati in finale uno di fronte all’altro! Vince Crocioni 3-2: un incontro equilibratissimo! L’abbraccio a fine incontro suggella la forte amicizia tra i 2 atleti Hagakuriani. Precedentemente il trio Crocioni, Schiantella, Rossi avevano dato vita ad un’apprezzatissima esibizione di kata a squadre, disciplina che li vedrà quasi sicuramente protagonisti ai prossimi Europei di Karate Goju-ryu che si svolgeranno a Bucarest a fine settembre. La certezza si avrà il 1° luglio nel meeting di selezione di Padova che decreterà il team azzurro che ci rappresenterà nella competizione continentale. Trastulli e la squadra non dovrebbero avere grandi problemi, anche perché vincitori rispettivamente di un bronzo e di un oro nell’edizione 2010 a Graz (Austria) e di un bronzo e un argento ai mondiali di Cascais (Portogallo): più difficile la strada per le altre categorie, ma non di certo proibitiva.
“Bravi i nostri ragazzi – commenta il Maestro Rossano Rubicondi – che vengono così ripagati per i tanti sacrifici fatti. Spero che il 1° luglio riescano a meritarsi l’entrata in nazionale nel nostro stile: vorrà dire che a Luglio e ad Agosto non si andrà in ferie, ma ben venga se si lavorerà sodo per raggiungere un grande traguardo”.

Luca Bolli

18 giugno 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook