Terni, cede il pennone di piazza Tacito

Un brutto incidente si è verificato oggi, poco dopo le 13, nella centralissima piazza Tacito di Terni: la parte superiore del pennone in acciaio costruito al centro della fontana è, infatti, improvvisamente ceduta.
La causa principale sarebbe da ricondurre alla violenta ondata di maltempo che ha interessato la città, ma a rendere ancora più instabile la struttura si ritiene che abbia inciso anche il carico eccessivo delle luminarie cittadine installate su di essa.

Il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo ha effettuato un sopralluogo per accertare i danni e le cause del crollo: “Siamo già al lavoro per il recupero della fontana – ha dichiarato il primo cittadino ternano -. L’evento di oggi, per molti aspetti non prevedibile, come attestano i tecnici, ci spinge ad accelerare i tempi”.
I tecnici hanno riscontrato uno stato di deterioramento del materiale interno del pennone molto avanzato e hanno provveduto alla rimozione dei tre metri della struttura che sono crollati.
Intanto, il coordinatore comunale del Pdl, Michele Rossi, ha provveduto ad informare dell’incidente la Soprintendenza ai beni artistici che, in passato, aveva già espresso dubbi sul progetto di realizzazione degli addobbi natalizi cittadini sulla fontana.

di Marco Menchinella

15 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook