Firenze e il Brindellone pronti per festeggiare la Pasqua

Firenze e il Brindellone pronti per festeggiare la Pasqua

imagesFIRENZE – Con la Pasqua torna il tradizionale quanto antico appuntamento con lo Scoppio del Carro, la nota cerimonia popolare che si ripete da più di 9 secoli nel capoluogo toscano per ripercorrere simbolicamente le gesta dei fiorentini durante le Crociate fino al loro rientro in città, che avvenne nel 1101. Alla manifestazione prenderanno parte anche le autorità cittadine.

La rievocazione storica e l’intera cerimonia saranno trasmesse dalle 9 alle 12.30 da Italia 7 (canale 17 del dtt). Come da tradizione, la partenza del corteo con il ‘Brindellone’ – il  carro di legno alto 11,6 metri del peso di 40 quintali – avverrà da Porta al Prato. A seguire si esibiranno i bandierai degli Uffizi in piazza della Repubblica e si svolgerà il sorteggio del Torneo di San Giovanni del Calcio Storico Fiorentino, che precede di qualche minuto lo spettacolo pirotecnico.
L’intera cerimonia si svolgerà in due momenti distinti.

Questa sera, dalle 21.20, una rappresentanza del Corteo della Repubblica Fiorentina partirà dal Palagio di Parte Guelfa e attraverserà via Porta Rossa, via Por S. Maria, via Vacchereccia e arriverà in piazza della Signoria dove il Gonfalone e il Sindaco si uniranno al Corteo per raggiungere la Chiesa dei Santi Apostoli e Biagio per via Vacchereccia, via Por S. Maria, Borgo SS. Apostoli, piazza del Limbo.

Alle 21.45 il Corteo entrerà nella Chiesa SS. Apostoli per la benedizione poi, con il Porta Fuoco e il reliquiario con le Pietre del Santo Sepolcro, proseguirà per Borgo SS. Apostoli, via Por Santa Maria, via Vacchereccia, Piazza della Signoria, via Calzaiuoli, piazza del Duomo. Alle 22.25 il Corteo si posizionerà ai lati del Portone Centrale del Duomo, in attesa di unirsi alla processione che dalla sacrestia arriva fin sul sagrato. Alle 22.30 inizio della veglia e accensione del fuoco. Alle 22.45 il Corteo e il Gonfalone rientrano per via Calzaiuoli alla propria sede.

La domenica di Pasqua comincerà alle 8.15, quando il ‘Carro del Fuoco’, accompagnato dal Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, partirà dal deposito del Prato per raggiungere piazza del Duomo passando per Borgo Ognissanti, piazza Goldoni, via della Vigna Nuova, via Strozzi, piazza della Repubblica (ricongiungimento con i Bandierai degli Uffizi), via Roma e arrivo in piazza San Giovanni.

Alle 8.30 una rappresentanza dei Bandierai degli Uffizi raggiungerà piazza della Repubblica per un’esibizione di sbandieratori e musici e poi si riunirà al Corteo proveniente da via il Prato. Alle 8.45 una rappresentanza del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina partirà da piazzetta di Parte Guelfa per arrivare in piazza della Signoria, dove alle 9 circa, con il Gonfalone, il Sindaco e le Autorità, si muoverà per via Vacchereccia, Por S. Maria, Borgo S. Apostoli, piazza Santa Trinita, via Tornabuoni, via Strozzi, piazza della Repubblica, via Roma, piazza San Giovanni. L’arrivo è previsto alle 9.40. Alle 9.55 ci sarà l’arrivo in piazza S. Giovanni del Corteo Storico con il Carro del Fuoco mentre alle 10.30 avverrà il sorteggio per l’abbinamento delle partite del Torneo di San Giovanni del Calcio Storico fiorentino. Alle 11 il tanto atteso Scoppio del Carro.

Al termine della Santa Messa, ore 12.30 circa, il Gonfalone, il Porta Fuoco con il reliquiario con le Pietre del Santo Sepolcro, usciranno dal Portone centrale della Cattedrale, percorrendo via Calzaiuoli, piazza della Signoria, via Vacchereccia e Borgo S. Apostoli, (Chiesa SS. Apostoli) per la reposizione delle Pietre del Santo Sepolcro. Il Rientro del Gonfalone in Palazzo Vecchio avverrà per percorso inverso.

Davide Lazzini
4 aprile 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook