Tiziana Leopizzi
Tiziana Leopizzi

Biografia

Arte come sistema di vita. Ho semplicemente travasato la mia esperienza professionale dal campo dell'architettura al campo dell'arte contemporanea. Mi sono specializzata nel fornire progetti d'arte "chiavi in mano". Ho creato e creo strumenti di comunicazione che si conformano in network grazie a precisi parametri comuni alle Aziende coinvolgendo le Istituzioni. Architetto e giornalista, sono stata nominata Accademico ad Honorem dell’Accademia delle Arti del Disegno, la più antica d’Europa, voluta da Giorgio Vasari a Firenze nel 1563, per l’impegno profuso nella divulgazione della Storia dell’Arte e del Design come strumento per migliorare la qualità della vita. Il mio obiettivo primario è quello di sensibilizzare le Autorità a far introdurre la storia dell’arte in tutte le scuole di ogni ordine e grado, per rendere tutti più consapevoli dei suoi valori e del suo immenso potenziale, anche per la crescita economica del Paese. Dopo decenni di professione nella progettazione sono diventata C.D. di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale di Arte Contemporanea di Genova che raccoglie ad oggi informazioni su oltre 165.000 nominativi di artisti e designer a partire dal 1 gennaio del’900. Grazie a queste informazioni ho creato dei progetti che coinvolgono tra arte e impresa, valorizzando il ruolo della Committenza con i progetti ARTOUR-O il MUST e MISA - Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende che hanno toccato numerose città in Italia e all’estero come Genova, Firenze, Roma, Londra, Shanghai e Yiwu, Montecarlo, Merida in Spagna, Praga, Barcellona, Madeira ed è in vista Malta.Tali progetti, veri e propri strumenti di comunicazione culturale si basano sulla volontà di costruire un network trasversale che coinvolga Aziende, Fondazioni, Istituzioni pubbliche, Musei e Università, in modo che riprendano ad usare usino il lessico dell’arte, che ha reso unico al mondo il nostro Paese, e aiutare al contempo gli artisti, nostro patrimonio insostituibile. Collaboro con diverse testate come Repubblica e Alpi Fashion Magazine, inoltre seguo il Parco di scultura in progress dell’Alberese, a Campiglia M.ma Li. e dal 2018 sono Ambasciatore della Città di Genova nel Mondo.

Articoli

Splendore e purezza. Il Tibet nell’arte di Han Yuchen

Varcare ora la soglia del Munizioniere, una delle tante sedi espositive di arte contemporanea di cui Palazzo Ducale si fa vanto, come sostenuto dal suo direttore Serena Bertolucci. Non installazioni dure, non foto raccapriccianti, non video di torture sadomaso ma gente, tanta gente, ritratta in proporzioni reali, volti, paesaggi, animali, un flash del Tibet dove il Maestro Han Yuchen si rifugia da anni…
Commenti

Un vero Next Dominus. Ivos Pacetti

Ivos Pacetti è un artista di un’attualità che stupisce, al quale è dedicata la mostra che la splendida cornice di Villa Grimaldi, situata nei parchi di Nervi, ospita a Genova. Ivos Pacino Pacetti, classe 1901, di Figline a Prato si trasferirà giovanissimo per lavoro prima a Genova, dove si impiegò come disegnatore di lucidi alle Medie Artiglierie e poi ad Albisola,…
Commenti

Inge Morath è ora anche Genova a Palazzo Ducale

Madre lingua tedesca, anzi austriaca, imparerà a parlare francese, inglese, spagnolo, rumeno, russo, mandarino. Questo dono particolare fu alimentato, e a sua volta alimentò la passione da cui Inge Morath fu dominata tutta la vita: viaggiare e catturare immagini dell’identità dei luoghi e delle persone. Il suo non fu certo un viaggiare mordi e fuggi, anzi prima di chiudere l’immancabile valigia amava studiare accuratamente ogni…
Commenti

Franco Malerba Ambasciatore dello Spazio

Franco Malerba, il primo astronauta italiano, ingegnere e fisico, fiore all’occhiello dell’Università di Genova. Oggi è anche Ambasciatore della Città, lui che a maggior ragione è Ambasciatore dello Spazio. E lo “Spazio” approda al Festival che Busalla, di cui Malerba è originario, ha ideato grazie a Federico Fazzari, assessore e novello astronauta culturale che è riuscito a far agganciare la “navicella’…
Commenti

Genova: E…state al Ducale

A Palazzo Ducale si percepisce che l’atmosfera è cambiata.La cosa si deve a Serena Bertolucci, attuale direttore che con il suo pragmatismo lombardo, la sua vivacità intellettuale e il suo sense of humor  ha sdoganato la cultura dai confini austeri a cui pareva qui condannata. La sede stessa del Palazzo risente ancora della sua genesi, nacque infatti come fortezza. La…
Commenti
Pagina 1 di 2712345...1020...Ultima »