Allerta meteo per pioggia, vento e mareggiate. Occhi puntati sul Carrione

Allerta meteo per pioggia, vento e mareggiate. Occhi puntati sul Carrione

pioggiaMASSA – Una nuova allerta meteo per pioggia e temporali è stata emessa poche ore fa dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. Quasi tutta la regione è interessata, con eccezione delle aree più ad est. Il bollettino sarà valido dalle 8 di domani – sabato 15 – fino alla mezzanotte.

L’allerta meteo riguarda i seguenti bacini: Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve Pesa, Bruna e Albegna.

Sono attese precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. In mattinata i fenomeni interesseranno le zone di nord-ovest e la costa centro-settentrionale ma, col passare delle ore la perturbazione si estenderà al resto della regione. I temporali, più probabili dalla tarda mattinata, potranno risultare intensi ed associati a raffiche di vento e locali grandinate.

Saranno possibili allagamenti nelle aree depresse e possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Una sorveglianza particolare verrà riservata al torrente Carrione di Carrara in considerazione delle criticità dovute all’evento trascorso. Il sindaco Angelo Zubbani ha emesso un’ordinanza – valida per tutta la durata dell’allerta meteo – di tutti i negozi della ‘zona rossa’ di Marina di Carrara e lo sgombero delle abitazioni a un solo piano. Le attività commerciali interessate sono circa duecento, mentre le case a piano terra 120.

Entrando nello specifico sono 3 le allerte diramate: la prima – arancio – riguarda le piogge e il rischio idrogeologico in tutte le province toscane eccetto l’aretino e la provincia di Siena (dove comunque ci sarà allerta 1); la seconda riguarda i venti – allerta 1 – che spireranno lungo tutta la fascia costiera, le isole e la zona appenninica mentre la terza – rischio mareggiate – interesserà i tratti di costa e l’arcipelago.

La protezione civile raccomanda, per le zone oggetto di allerta, la massima attenzione alla guida durante i fenomeni più intensi, di procedere con cautela e prestare particolare attenzione nell’attraversamento di zone depresse, di sottopassi stradali o attraversamento di corsi d’acqua. Non sostare nelle zone prossime ai corsi d’acqua e nei locali interrati soggetti a possibile allagamento. Attenzione anche nelle zone collinari e montane, dove potrebbero verificarsi improvvise frane o cadute di massi. La mappa dettagliata delle allerte è disponibile quì: http://www.regione.toscana.it/allertameteo

Davide Lazzini
14 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook