‘Conoscere, Divulgare, Prevenire’: torna il ‘Festival della Salute’

‘Conoscere, Divulgare, Prevenire’: torna il ‘Festival della Salute’

festivalsaluteVIAREGGIO – Sarà la città del carnevale ad ospitare la settima edizione del ‘Festival della Salute’, “Una manifestazione –  secondo le parole dell’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni, che ha presentato la nuova edizione del Festival nel corso di una  conferenza stampa a Palazzo Strozzi Sacrati – ormai consolidata, una formula vincente che coniuga gli aspetti più rigorosamente scientifici con quelli più aperti e divulgativi. La Regione Toscana ha sempre dato importanza al ‘Festival della Salute’, giunto quest’anno alla settima edizione, e anche questa volta il contributo è significativo, sia in termini economici che organizzativi. A Viareggio c’è un impegno corale della Regione: dal presidente, agli assessori, ai dirigenti, agli operatori”.

Con lui, a illustrare il programma, c’erano Paolo Amabile, ideatore e direttore del Festival, Brunero Baldacchini, direttore generale della Asl 12 di Viareggio e Andrea Strambi, assessore allo sport del Comune di Viareggio.

Il ‘Festival della Salute’ si svolgerà nei padiglioni allestiti davanti all’hotel ‘Principe di Piemonte’, dal 25 al 28 settembre. Tema di quest’anno: “Conoscere, divulgare, prevenire”. L’organizzazione dell’evento è curata da Goodlink, in stretta collaborazione con Regione Toscana e Asl 12 di Viareggio; il Festival sarà aperto giovedì 25 dal Ministro della salute Beatrice Lorenzin e sarà concluso domenica 28 dal presidente della Regione Enrico Rossi.

“Quella del 2014 è l’edizione più ricca di tutte – ha sottolineato Paolo Amabile – 70 convegni, 250 relatori, oltre 40 screening gratuiti proposti al pubblico. Un grazie particolare alle associazioni di volontariato per la loro collaborazione su questo fronte”. Brunero Baldacchini ha evidenziato come “il programma del Festival sia al passo con i tempi, molto collegato all’attualità, con temi come l’assistenza agli anziani, e il pronto soccorso”. Andrea Strambi si è detto molto contento che “il Festival ritrovi la sua collocazione naturale tornando a Viareggio. Ci auguriamo di ospitare al meglio questo evento”.

“Questa è un’edizione particolarmente in sintonia con le scelte e le azioni della Regione Toscana – ha aggiunto l’assessore Marroni – Il tema principale, il filo conduttore di quest’anno è l’educazione e la cultura della prevenzione, temi sui quali la sanità toscana è impegnata da anni. Prevenire significa non dover curare: promuovere la salute e non solo intervenire sulle malattie”.

Il taglio del nastro avverrà giovedì 25 alle 9.30, alla presenza del ministro Beatrice Lorenzin e dell’assessore Luigi Marroni, che subito dopo parteciperanno, nella Sala Tobino del Centro Congressi del ‘Principe di Piemonte’ a un incontro sul tema ‘Per un nuovo sistema sanitario universale, equo ed inclusivo, volàno dell’economia’. A conclusione del Festival, domenica 28, alle 17, interverrà il presidente Enrico Rossi, che sarà intervistato da Gerardo Greco. Da giovedì a domenica si terranno numerosi incontri e iniziative rivolte ai ragazzi ma anche screening, manifestazioni sportive, esibizioni e spettacoli.

Davide Lazzini
22 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook