Agnolotti di magro alla piemontese

Agnolotti di magro alla piemontese

Agnolotti-di-magro-piemontesiTempo di preparazione 45 minuti + 1 ora di riposo dell’impasto

1 Preparare la pasta per gli agnolotti, incorporando alla farina quattro uova, sale ed un cucchiaio d’olio. Impastare fino a quando il composto non risulta consistente. Creare un panetto e lasciarlo riposare sotto un tovagliolo inumidito.

2 Mettere la ricotta in una terrina ed incorporare le restanti due uova, le bietole già lessate e tritate, la noce moscata, una presa di sale e la metà del parmigiano grattugiato.

3 Stendere due fogli sottili di pasta della stessa grandezza e su una di queste mettere piccoli mucchietti di ripieno, equidistanti fra loro, in modo da riempire completamente la sfoglia.
Ricoprire con l’altra sfoglia e con la punta delle dita premere intorno a ciascun mucchietto, per far aderire i due lembi di pasta, in modo da evitare che si aprano durante la cottura.

4 Ritagliare con la rotella gli agnolotti e cuocere in abbondante acqua salata, scolandoli non appena affioreranno in superficie e condirli con burro fuso e parmigiano.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
400 g Farina
6 Uova
350 g Ricotta
350 g Bietole/Spinaci
100 g Parmigiano grattugiato
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Burro
q.b. Noce moscata
q.b. Olio d’oliva

 

Matteo Salvetti
6 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook