La ricetta pasquale: il Casatiello

di Alessandra Cetronio

Il Paiolo magico

Oggi vi darò la ricetta del casatiello sia dolce che salato poiché siamo in pieno periodo pasquale. Sono ricette adattate ai “gusti moderni” e più pratiche da eseguire rispetto a quelle di una volta. Per preparare questi casatielli attenendosi alle ricette originali ci vorrebbero più giorni e tanto impegno. Ecco perché vengo in vostro aiuto con due ricette adatte a chi ama le tradizioni ma non vuole esser schiavo dei fornelli!!!

Casatiello dolce:

500 gr. di farina
1 cubetto di lievito di birra
50 gr. di zucchero
1 bustina di vanillina
60 gr. di burro
buccia grattugiata di limone
2 uova
1 cucchiaino di sale
230 ml di latte

Preparazione

1) Versate la farina in una terrina
2) aggiungere zucchero, limone grattugiato, vanillina e burro
3) intiepidire il latte e sciogliervi dentro il lievito di birra
4) aggiungere il latte all’impasto e impastare bene
5) aspettare che l’impasto lieviti per un paio di ore
6) riprendere l’impasto e rimpastarlo; poi metterlo in uno stampo alto e far lievitare ancora
7) dopo che l’impasto è lievitato cuocere in forno a 180° per 40 min. o fino a che è di colore bruno
8) dopo aver sfornato il casatiello preparare una glassa con 150 gr. di zucchero a velo e 1 cucchiaio di acqua
9)  lavorare lo zucchero fino a che diventa un po’ liquido
10) versarlo sul casatiello e coprire con confettini colorati

Casatiello salato:

500 gr. di farina
100 gr. di burro
5 uova
1 cubetto di lievito
250 gr. di latte
150 gr. di formaggio grattugiato (pecorino o parmigiano)
pepe
salumi a dadini (salame, pancetta, lonza)
1 cucchiaino di sale

Preparazione

1) Mettere la farina in una terrina
2) aggiungere il burro, 2 uova e il lievito sciolto nel latte tiepido
3) aggiungere un po’ alla volta il formaggio e i salumi, il sale e il pepe
4) mettere l’impasto in uno stampo a ciambella
5) decorare con le altre 3 uova intere (senza sbucciarle e crude) il casatiello, inserendole nell’impasto e lasciando scoperta la parte superiore di esse
6) per non far bruciare le uova coprirle con delle strisce di impasto
7) fare lievitare per 2 o 3 ore
8) dopo che è lievitato cuocere in forno a 180° per 40 o 50 min.

Secondo la tradizione napoletana il Casatiello è ottimo da mangiare il lunedì di Pasquetta, in spiaggia; giorno in cui i bambini si riuniscono per giocare con delle uova colorate.
È una tradizione molto bella perché dà libero sfogo alla creatività e alla fantasia: ognuno può decorare le uova sode nei più svariati modi. A volte mancano giochi così semplici ma che riempiono di gioia i bambini, come racconta la mia mamma …
Auguro a tutti voi una Buona Pasqua e vi do appuntamento alla prossima ricetta: Risotto alle fragole!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook