Angry Birds: The Movie ora il film

Angry Birds: The Movie ora il film

Angry Birds: il videogioco dei record

Un successo senza precedenti che ha accompagnato la nascita e la crescita degli smartphone, che siano di casa Apple o Android. Per certi versi è stato sinonimo di videogioco per mobile per diversi anni, e tutti lo hanno videogiocato almeno un paio di volte. Angry Birds, prodotto da Rovio Mobile, ha battuto tutti i record sin dal 2009, per seguitare poi con altri 15 capitoli se contiamo anche gli spin-off come Bad Piggies.

Il più famoso è certamente Angry Birds Star Wars, composto da due capitoli. Ormai Red, l’uccellino rosso, è diventato una celebrità e il merchandising lo conferma, visto che si trovano molto facilmente i suoi gadget, dai peluche ai portachiavi.

Oltre il gioco Angry Birds: The Movie

Il nostro uccello-arrabbiato preferito non sarà protagonista soltanto di videogiochi ma anche di un film, infatti è in cantiere Angry Birds: The Movie. Arriverà nelle sale nel mese di Maggio circa, e racconterà la storia di Red, che con i suoi sopracciglioni è stato deriso sin dall’infanzia. Sfortunato con le amicizie, in amore, malvisto dagli abitanti del suo paese, sarà il primo a non fidarsi dei malvagi Piggies.

Questi un giorno sbarcheranno sulla loro isola, inizialmente con fare amichevole, per poi mirare, come già il videogioco ci ha suggerito, alle loro uova. Il trailer, qui sotto allegato, non ci suggerisce molto di più, se non che sarà, come al solito, Red a dover spazzare via la minaccia dei maialini verdi quando arriverà il momento. Ma non sarà solo: con lui ci saranno Maching Bird, il giallo, e Kamikaze Bird, il nero. In più sembra che in loro aiuto arriverà il leggendario Mighty Eagle, la potentissima aquila che ci aiuta nei livelli del videogioco in maniera limitata, e che qui, come potrete osservare nel trailer, non farà di certo una bella figura.

La chiave di volta è sicuramente la simpatia e l’ilarità, in un trailer che riesce sin da subito a coinvolgere lo spettatore. Il film è co-diretto da Fergal Reilly e Clay Kaytis e scritto da Jon Vitti, che ha già lavorato in Alvin Superstar, la serie.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook